Zebre Rugby: Giulio Bisegni rinnova fino al 2022

Il trequarti della Nazionale prolunga il suo rapporto con la franchigia multicolor per altre due stagioni

zebre bisegni 2018

ph. Luca Sighinolfi

Le Zebre continuano a proiettarsi verso il futuro e, dopo aver rinnovato la quasi totalità del pacchetto di mischia, hanno annunciato di aver prolungato anche il contratto del centro Giulio Bisegni, atleta nel giro della Nazionale azzurra e capitano (stante l’assenza di Castello) in questo 2019/20. Il frascatano rimarrà con la franchigia federale almeno fino al 30 giugno 2022, e proseguirà così la sua avventura zebrata iniziata nella stagione 2014/15. Sono 96 le sue presenze con questa maglia, 79 delle quali nel torneo celtico, una in Champions Cup e 16 in Challenge Cup, gare nelle quali ha sempre messo in mostra la sua solidità difensiva e duttilità tattica, riuscendo anche a segnare 13 mete.

Leggi anche: La rosa delle Zebre 2020/21

Queste le sue parole dopo la firma del rinnovo di contratto“Per me è davvero motivo di felicità e di orgoglio rinnovare con il club. Sono arrivato per la prima volta in questa famiglia che avevo 21 anni. Ora, a 27 compiuti, non vedo l’ora di continuare a scrivere pagine di storia con questa maglia. Grazie alle opportunità del club sono riuscito a vestire la maglia azzurra, vincere partite importanti, essere premiato come “Ironman” del Guinness PRO14 2017/18, capitanare i miei compagni. Non una di queste cose mi ha comunque ancora appagato: ho voglia ed energia di restare, di cercare di crescere il mio livello e di aiutare i giovani a fare altrettanto!”
In questa stagione ha capitanato le Zebre in 7 occasioni, al culmine di un cammino iniziato nel Rugby Frascati, passato poi per la Lazio prima di arrivare a Parma e diventare un punto cardine dei multicolor. Le sue presenze in azzurro sono invece 16, col debutto avvenuto nel 2015 nella sfida tra Inghilterra e Italia a Twickenham.

Leggi anche: Come le Zebre stanno affrontando la pausa forzata dal rugby

Al riguardo ha parlato anche Andrea De Rossi, team manager della franchigia parmigiana: “Il rinnovo di Giulio si unisce a quelli dei giocatori Nazionali delle Zebre. Siamo molto contenti per lui perché in questi anni si è guadagnato la leadership dello spogliatoio e non a caso quest’anno è stato uno dei capitani in assenza di Tommaso Castello. E’ un giocatore sempre molto umile, con i piedi per terra ed è un punto di riferimento per tutta la squadra, per cui non c’è mai stata esitazione sul suo rinnovo. Prevedo che avrà un grande futuro anche con la maglia azzurra”.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: Zebre, altra beffa. Gli Ospreys rimontano e vincono 28-24 al Lanfranchi

Dopo una partenza horror, la squadra di Roselli guadagna un massimo vantaggio di 10 punti, rimontato però dai gallesi nell'ultimo quarto di gara

item-thumbnail

La preview di Zebre-Ospreys: le formazioni e dove si vede in tv e streaming

Occasione importante per la squadra di Fabio Roselli, che deve fare a meno di 6 nazionali ma ritrova Pani dal primo minuto

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione per la sfida contro gli Ospreys

Ritorna in campo Lorenzo Pani dopo la squalifica. Il capitano sarà Tommaso Boni

item-thumbnail

La preview di Tolone-Zebre: le formazioni e dove si vede in tv e streaming

La squadra di Roselli deve fare l'impresa in Francia per passare il turno

item-thumbnail

Zebre, Roselli: “Dopo Bristol vogliamo riscattarci, ma a Tolone la panchina dovrà fare meglio”

Il tecnico spiega cosa serve ai suoi ragazzi per tentare l'impresa nell'ultima giornata di Challenge Cup

item-thumbnail

Fabio Roselli: “Le Zebre fanno e disfano, ci manca la continuità”

Il tecnico ha analizzato il crollo nel finale del match contro Bristol