Pro14: comunicato ufficiale sulla situazione Coronavirus

Il Board del torneo fa il punto della situazione sul torneo pensando anche a date per eventuali recuperi

benetton rugby duvenage

ph. Ettore Griffoni

Il Board del Pro14, in seguito alla situazione venutasi a creare dopo i rinvii legati alle disposizioni governative italiane imposte sul Coronavirus, ha pubblicato – pochi minuti fa – un comunicato ufficiale nel quale spiega lo stato attuale delle cose, facendo il punto su quanto è in programma nel torneo celtico.

“In risposta all’incertezza causata dall’epidemia di Coronavirus (COVID-19), PRO14 Rugby ha avviato una serie di provvedimenti per affrontare il problema postosi davanti al Guinness PRO14.

Dallo scorso fine settimana è in corso una pianificazione dettagliata degli scenari ed è fondamentale che il benessere e la salute delle squadre, dei loro sostenitori, del personale e degli ufficiali di gara non siano messi a rischio.

Ad oggi nessun Paese ha implementato un divieto di viaggio, tuttavia, le restrizioni poste in atto intorno agli eventi di massa (partite, ndr) in Italia hanno causato il rinvio di due gare del Guinness PRO14 previste per questo fine settimana.

I Responsabili Medici di ciascuno dei sindacati partecipanti al Guinness PRO14 (FIR, IRFU, SARU, SRU & WRU) forniranno agli organizzatori del torneo aggiornamenti regolari dalle rispettive autorità sanitarie e governative.

Ciò includerà – ma non si limiterà a –  “rapporti sulla situazione medica, pubblicati dai loro governi o autorità sanitarie”, il numero di casi confermati COVID-19 nel loro paese e qualsiasi restrizione di viaggio da e verso quel paese.

Se la situazione dovesse cambiare PRO14 Rugby rispetterà pienamente qualsiasi istruzione o restrizione da parte delle autorità/governi medici di ciascuno dei nostri territori.

Attualmente, le partite si svolgeranno come da programma, se non diversamente indicato da autorità o governi locali o nazionali.

Il Rugby PRO14 rimarrà spesso in contatto con i Responsabili Medici dei nostri sindacati partecipanti per rimanere pienamente informato delle condizioni in ciascun territorio.

Oltre ai due rinvii questo fine settimana, tutte le partite in programma di Guinness, tra cui la partita del Round 11 fra Dragons e Benetton Rugby del prossimo 6 marzo, si disputeranno regolarmente.

È già iniziato un processo per trovare date alternative per le partite posticipate di questo fine settimana, che coinvolgono Zebre Rugby Club contro Ospreys e Benetton Rugby contro Ulster Rugby.

Nel caso in cui le partite future vengano posticipate e non sia possibile trovare date alternative per garantire il rispetto del calendario, il consiglio di amministrazione del Celtic Rugby DAC ha concordato che a entrambe le squadre verranno assegnati due punti partita e la partita verrà considerata come uno 0-0.

Ciò è in linea con l’attuale pratica di World Rugby e ricorda i protocolli di altri codici di rugby e sport internazionali”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre: arriva l’ex Leicester Tigers e Hurricanes Jacobus Van Wyk

Un gran colpo per la franchigia italiana, che si assicura le prestazioni di un trequarti da 24 mete nel Super Rugby

item-thumbnail

Benetton, inizia la stagione 2022/2023

Dal 4 luglio i Leoni cominciano la preseason. Fra un mese la squadra al completo

item-thumbnail

Due avanti e tre trequarti lasciano le Zebre risolvendo il loro contratto

Novità importanti in casa ducale con le uscite di quattro giocatori stranieri e un senatore

item-thumbnail

Benetton: dai Wasps arriva il trequarti inglese Marcus Watson

Il campione olimpico a sette di Rio 2016 arriva in Italia dopo tante mete segnate in Premiership (dove ha conosciuto Andrea Masi)

item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

Cheslin Kolbe potrebbe giocare in URC dalla prossima stagione

L'ala sudafricana pensa al ritorno in patria. Da sciogliere il nodo contrattuale con Tolone

27 Giugno 2022 United Rugby Championship