Sei Nazioni Under 20: l’Italia è superba, ma la Francia si impone 31-19

Primo tempo eccellente dei ragazzi di Roselli, che cedono solo nel finale ai transalpini

Sei Nazioni 2020 – Under 20, Francia v Italia

Reduce dal brillante successo di Colwyn Bay, al debutto nel Sei Nazioni 2020 Under 20, in casa del Galles, l’Italia di Fabio Roselli vuole proseguire il proprio cammino vittorioso nel Sei Nazioni anche in Francia, al cospetto dei Campioni del Mondo transalpini.

Guarda la partita integrale.

Gli azzurri sono confidenti e ben organizzati, riuscendo a mettere immediatamente in chiaro i propri intenti bellicosi. Al 2′, infatti, l’Italia è già davanti: touche veloce francese, vinta con facilità, ma distribuzione pessima, con Mori che si fionda sull’ovale, e vola fino ad un passo dalla meta. Sul prosieguo dell’attacco, due cariche vicino al breakdown, e, poi, ottimo allargamento dell’ovale, cambiando fronte, con Mba che assiste Lai, giocando al meglio il due contro uno, per la meta alla bandierina.

L’Italia difende bene, sugli attacchi francesi, macchiati spesso da imperizia nella distribuzione dell’ovale, ed al 14′ allunga: altra touche persa dai francesi, con Garbisi che, all’altezza dei 22, esegue un preciso calcio all’ala, per Lai, sull’out di destra. Il sardo arpiona il pallone e porta l’Italia sui 5 metri, con Varney che premia la carica di Andreani verso il centro, prima di cambiare fronte, buttando dentro Drudi, alla seconda meta nel torneo. Garbisi trasforma ed al 14′ è 0-12.

L’attacco italiano è di ottima qualità. Gli azzurri alternano con profitto cariche ficcanti degli avanti e ricerca dello spazio al largo, esplorato con grande efficacia anche grazie alla precisione nella distribuzione dell’ovale dei due centri, che, oltre a trovare il buco attaccando in prima persona la linea, sono stupendi nel fissare la difesa ed attivare più volte al meglio le due ispiratissime ali di Roselli. La Francia, ferita, prova a caricare a testa bassa, scontrandosi con il muro difensivo azzurro, che, tuttavia, capitola per la prima volta al 24′. Dentro i 22, ottima distribuzione dell’ovale al largo dei transalpini, con Tiberghien che prende l’esterno di Lai, trovando il buco e cambiando angolo, prima di marcare sotto i pali. Debaes trasforma e fissa il punteggio sul 7-12 al 25′.

Leggi anche: Sei Nazioni 2020: fatta l’Italia per Parigi

L’Italia non patisce minimamente, guidata dal fosforo in regia di Varney e Garbisi, sempre nel vivo del gioco con grande qualità, ed appena oltre la mezzora firma la terza meta della serata azzurra. Conquista pulita in touche sui 22, driving maul debordante con Lucchesi che al momento giusto si stacca e premia la corsa di Varney con un offload perfetto. Il ragazzo di origine gallese va facilmente oltre la linea, prima che Garbisi trasformi per il 7-19.

Capitan Jordan Joseph, si prende sulle spalle la squadra, creando grossi problemi alla difesa azzurra, assorbendo con le sue cariche terrificanti diversi placcatori italiani. L’attacco transalpino ne beneficia, e sale di colpi nella fase finale della frazione, accorciando le distanze ad un passo dalla pausa lunga.

Al 37′, infatti, arriva la seconda meta francese: mischia che tiene sui 5 metri, palla allargata con perizia per Farissier che dritto per dritto va oltre. Debaes trasforma ed al 38′, 14-19.

Leggi anche: Under 20, Mondiali 2020: gironi, calendario e orari dell’evento iridato che si terrà in Italia

Nella ripresa, la Francia si dimostra superiore nel gioco tattico al piede, che nella prima frazione ed è corrosiva nelle fasi di conquista. I transalpini mettono in difficoltà gli azzurri in mischia ed in touche, ma anche grazie ad un grande lavoro nel breakdown, con Cannone ed Andreani sugli scudi, gli italiani reggono strenuamente, almeno fino al 65′, quando concedono un piazzato a Dubaes (17-19), prima che i galletti piazzino il sorpasso al 70′, con una stupenda esecuzione a ridosso dei 22 metri ospiti. Cross Kick perfetto sull’out di destra per Dumortier, che controlla l’ovale, taglia l’angolo di corsa verso il centro del campo e vola in meta, prima che Dubaes converta per il 24-19.

Al 77′, gli azzurri, riportati sin dentro i 22 avversari da uno strepitoso buco in mezzo al campo di Cannone, hanno una grande occasione, con una penal’touche sui 5 metri, ma il lancio storto manda in archivio i sogni di gloria italiani, con la Francia che recupera il possesso e non lo perde più.

Proprio allo scadere, poi, arriva anche la beffarda marcatura di Peysson (trasformata da Dubaes), per il 31-19, che nega agli azzurrini un preziosissimo, nonché meritato, punto di bonus.

Il tabellino di Francia v Italia – Sei Nazioni 2020 Under 20

Francia: 15 Cheik Tiberghien, 14 Erwan Dridi, 13 Theo Costosseque, 12 Yoram Moefana, 11 Nathan Farissier, 10. Thibault Debaes, 9 Nolann Le Garrec, 1 Andy Bordelai, 2. Guillaume Cramont, 3 Aselo Ikahehegi, 4. Gauthier Maravat, 5. Adrien Warion, 6 Grégoire Bazin, 7 Matteo Le Corvec, 8 Jordan Joseph (c)
A disposizione: 16. Loris Zarantonello, 17. Sacha Lotrian, 18. Régis Montagne, 19. Fabien Witz, 20. Mickael Guillard, 21. Kevin Viallard, , 23. Ethan Dumortier

mete: Tiberghien (21′), Farissier (37′), Dumortier (70′), Peysson (80′)
trasformazioni: Debaes (22′, 38′, 71′, 81′)
punizioni: Debaes (65′)

Italia: 15. Jacopo Trulla, 14. Christian Lai, 13. Federico Mori, 12. Giulio Bertaccini, 11. Michel Mba, 10. Paolo Garbisi (c), 9. Stephen Varney, 1. Matteo Drudi, 2. Gianmarco Lucchesi, 3. Ion Neculai, 4. Riccardo Favretto, 5. Andrea Zambonin, 6. Angelo Maurizi, 7. Luca Andreani, 8. Lorenzo Cannone
A disposizione: 16. Matteo Baldelli, 17. Lorenzo Michelini, 18. Muhamed Hasa, 19. Nathanel Panozzo, 20. Luca Andreani, 21. Manfredi Albanese, 22. Mattia Ferrarin, 23. Luca Borin

mete: Lai (2′), Drudi (10′), Varney (28′)
trasformazioni: Garbisi (12′, 29′)
punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nazionale Italiana Rugby Under 20: le biografie degli Azzurri

Data di nascita, altezza, peso, ruolo e le bio complete di tutti gli azzurrini

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: Italia, sconfitta amara contro la Scozia

Troppa indisciplina per gli azzurri, che restano a lungo davanti, ma vengono superati nel finale (29-30)

item-thumbnail

Sei Nazioni under 20: battere la Scozia, la missione possibile degli Azzurrini

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità, diceva quello. Kick-off ore 19:00 al Mirabello per un match da vincere. Diretta streaming anche su On...

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: diretta streaming Italia-Scozia Under 20

Azzurrini in campo alle 19 a Reggio Emilia: segui in diretta streaming Italia-Scozia Under 20

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: Italia-Scozia, la formazione azzurra

Le scelte di Fabio Roselli per la terza sfida del torneo di categoria

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20, Italia: l’analisi di coach Fabio Roselli dopo le prime due partite

Con l'allenatore degli azzurrini abbiamo analizzato le sfide in trasferta contro Galles e Francia