Zebre Rugby: rinnovi per Mattia Bellini ed Oliviero Fabiani

I due azzurri prolungano i contratti che li legano al team ducale almeno sino al 2022

Mattia Bellini (ph. Sebastiano Pessina)

Le Zebre Rugby, a pochi giorni di distanza dalle conferme di coach Michael Bradley e Capitan Tommaso Castello, hanno ufficializzato i rinnovi di contratto biennali per Mattia Bellini ed Oliviero Fabiani, con i due azzurri che resteranno così a Parma almeno fino al 2022.

Leggi anche: La lunga risalita di Tommaso Castello

“Siamo molto contenti del rinnovo di Mattia e Oliviero, due giocatori molto importanti in chiave Zebre e nazionale. Negli ultimi anni entrambi sono cresciuti molto dal punto di vista tecnico, mentale, ma soprattutto di leadership. Il loro rinnovo è stato semplice perché la fiducia creatasi con la società non è mai stata messa in discussione. Sono due punti di riferimento nello spogliatoio e la loro presenza rappresenta un valore aggiunto per tutta la squadra”, ha commentato Andrea De Rossi, general manager delle Zebre Rugby, ai canali ufficiali del team ducale.

Bellini (ala classe ’94 da 23 caps internazionali, alla quarta stagione in Emilia) e Fabiani (tallonatore classe ’90, 10 caps azzurri), entrambi stabilmente a Parma da diversi anni, sono, infatti, elementi di fondamentale importanza nell’economia della rosa ducale.

Leggi anche: Sei Nazioni 2020: Italia, c’è vita oltre Cardiff?

Le dichiarazioni dei due atleti

Sono molto felice di aver rinnovato, le Zebre sono sempre state la mia prima scelta come squadra e ho voglia di continuare il percorso che ho intrapreso quattro anni fa con i miei compagni. Mi sono trovato bene con la società, con coach Bradley e con tutto lo staff tecnico e spero che nei prossimi anni riusciremo a toglierci ancor più soddisfazioni perché stiamo lavorando duramente per ottenerle e ce le meritiamo”, ha spiegato il trequarti ex Petrarca, parlando del suo rinnovo.

“Sono molto contento di proseguire la mia carriera con le Zebre, club che è diventato la mia seconda famiglia. Spero di poter continuare ad essere un punto di riferimento anche per i giocatori più giovani e ringrazio la Federazione Italiana Rugby, la società, lo staff tecnico e tutti i giocatori per la fiducia mostratami. La loro vicinanza è un importante riconoscimento e significa molto per me”, gli ha fatto eco l’avanti ex Lazio.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: OnRugby Relive, la larga vittoria delle Zebre a Newport – Pro14 ’19/’20

Rivivi il brillante successo dei Multicolor contro i Dragons

5 Luglio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Il momento di Federico Mori, tra Nazionale, popolarità ed una famiglia di campionissimi

Abbiamo parlato con il giovane azzurro, nella cui crescita c'è anche lo zampino dello zio Fabrizio, fuoriclasse dell'atletica leggera

5 Luglio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Paolo Pescetto: “C’è competitività nel ruolo d’apertura. Vorrei acquisire leadership e ritmo”

L'ambientamento, gli obiettivi per il futuro e gli idoli di infanzia: il trequarti parla a cuore aperto

1 Luglio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Come funziona con i Permit Player delle Zebre Rugby?

Le differenze pratiche e semantiche rispetto ai Leoni

30 Giugno 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

A che punto sono gli infortunati delle Zebre?

Ne abbiamo parlato con Rocco Ferrari, responsabile medico della franchigia ducale

29 Giugno 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Alessandro Fusco: “Al lavoro su velocità, capacità decisionale e comprensione del gioco”

Il mediano di mischia ha voglia di misurarsi con la realtà del Pro14

25 Giugno 2020 Pro 14 / Zebre Rugby