Super Rugby 2020: cos’è successo nella prima settimana

Warren Gatland parte con una bella vittoria in rimonta sui Blues, mentre i Sunwolves superano i Rebels. Crusaders e Jaguares iniziano col piede giusto, Hurricanes smantellati a Città del Capo

Tomas Cubelli – Jaguares (ph.Alejandro Pagni/AFP)

Nel weekend appena trascorso è partito il Super Rugby numero 25, con il suo solito carico di spettacolo e temi interessanti. I Campioni in carica non hanno avuto problemi nel battere a domicilio i Wararthas: 43-25 il punteggio per i Crusaders in quel di Christchurch. Anche l’altra finalista dell’ultima edizione non ha avuto problemi tra le mura amiche: 38-8 il successo dei Jaguares sui Lions a Buenos Aires. Partono bene i Brumbies, che nel derby australiano con i Reds rimontano e riescono ad imporsi per 27-24, così come vincono il loro derby (sudafricano questa volta) gli Sharks, che a Durban hanno la meglio sui Bulls per 23 a 15. Fa sicuramente rumore la sconfitta degli Hurricanes, tenuti a 0 dagli Stormers. A Città del Capo non c’è stata partita, coi biancoblù che hanno letteralmente trionfato per 27 a 0.

Leggi anche: Super Rugby 2020: la conference sudafricana

Bellissima la sfida tra i Blues e i Chiefs, con questi ultimi che erano alla prima partita da capo-allenatore di Warren Gatland, tornato in patria dopo 12 anni come selezionatore del Galles. All’Eden Park di Auckland sono i padroni di casa a partire bene e chiudere avanti la prima frazione di gioco con le mete di Lamborn e la doppietta di Rieko Ioane, per un 19 a 5 già indice di spettacolo. La seconda marcatura pesante di Taukei’aho riporta sotto i Chiefs sul 19-12, quindi è Sowakula a pareggiare i conti, quindi Tu’inukuafe riporta avanti i Blues sul 26-19. Il finale però è tutto della squadra di Hamilton, che trova altre due spettacolari segnature con Ross e Alaimalo. Uno scatenato Cruden segna anche un drop e un piazzato, con in mezzo la punizione di Plummer che fissa il finale sul 29 a 37. Rimangono dunque a bocca asciutta i padroni di casa, 4 punti per i ragazzi di Gatland.

Leggi anche: Super Rugby 2020: la conference australiana

L’altro spunto arriva da Fukuoka, dove i Sunwolves tengono alta la bandiera del rugby giapponese e superano nettamente i Rebels. Moriya e Bregvadze aprono il fuoco per i padroni di casa, quindi gli australiani reagiscono con un piazzato e la meta di Rangi. Nuovo botta e risposta Tasi-Haylett Petty e punteggio che sale sul 19-13, quindi prima della pausa April trova il calcio che aggiunge 3 punti ai Sunwolves. Giapponesi che sono spietati nella ripresa trovando con Dargaville e lo stesso Garth April altre due segnature, scappando sul 36-13. Nel finale i Rebels cercano di farsi sotto ma non vanno oltre le mete di Kellaway e Deegan, riuscendo quantomeno ad aggiustare il punteggio sul 36-27. Inizia dunque col sorriso l’ultima stagione nel Super Rugby dei Sunwolves.

Leggi anche: Super Rugby 2020: guida alla conference neozelandese

Risultati prima settimana Super Rugby 2020:

Blues – Chiefs 29-37
Brumbies – Reds 27-24
Sharks – Bulls 23-15
Sunwolves – Rebels 36-27
Crusaders – Waratahs 43-25
Stormers – Hurricanes 27-0
Jaguares – Lions 38-8

Non hanno giocato gli Highlanders

Classifiche:

Conference Australiana: Sunwolves e Brumbies 4, Reds 1, Rebels e Warathas 0

Conference neozelandese: Crusaders 5, Chiefs 4, Higlanders, Blues e Hurricanes 0

Conference sudafricana: Jaguares e Stormers 5, Sharks 4, Bulls e Lions 0

Per essere sempre aggiornato sulle news di Onrugby iscriviti al nostro canale  Telegram

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Brusco stop all’ipotesi di tornei interni in Australia e Nuova Zelanda

Il via, che in Australia avrebbe dovuto essere ad inizio aprile, almeno per ora, è rimandato

24 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: Joe Marchant e i suoi primi mesi ai Blues

"Ti dicono che da queste parti le difese non sono così buone, ma la verità è che è tutta un'altra cosa"

23 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Harry Wilson è speciale, lo dicono due All Blacks

Il giovane numero 8 dei Reds ha ricevuto le lodi del proprio allenatore, Brad Thorn, ma anche di Scott Robertson

20 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Rugbymercato: Billy e Mako Vunipola, un futuro nel Super Rugby?

I fratelli che giocano nei Saracens e nell'Inghilterra sarebbero rincorsi da numerose sirene provenienti dall'Emisfero Sud

19 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nuova Zelanda: un torneo interno, a breve, al posto del Super Rugby 2020?

Potrebbe iniziare nelle prossime settimane, a detta di Mark Robinson, CEO di NZRU

17 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: l’ultimo lampo ovale prima della pausa a tempo indeterminato

Nel weekend, si è giocata la settima giornata del torneo australe

15 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby