Nigel Owens ha un’idea per il rugby del futuro

Secondo il famoso arbitro gallese, ridurre le sostituzioni potrebbe portare i giocatori a ridurre l’intensità del loro gioco evitando problemi fisici

nigel owens

ph. Sebastiano Pessina

Parlando ad un programma radio britannico, Nigel Owens ha espresso la sua sul come sia possibile migliorare la sicurezza nel rugby odierno. Secondo il famoso arbitro gallese, i giocatori cercano di sfruttare la loro potenza fisica andando contro gli avversari, piuttosto che provando ad evitarli. Questo porta ad avere un maggior numero di infortuni in campo, dunque secondo Owens potrebbe essere necessario ridurre il numero delle sostituzioni possibili. Giocatori che sanno di dover rimanere in campo tutta la gara potrebbero ridurre il numero e l’intensità dei loro impatti.

Forte dell’aver diretto 76 test match internazionali, Nigel Owens ha espresso queste sue considerazioni: “Il rugby è uno sport molto fisico, ci sono giocatori che durante la carriera riescono a non subire mai infortuni gravi, mentre altri più sfortunati hanno dovuto anche chiudere in anticipo la loro carriera. 20 o 30 anni fa le cose erano diverse: con la palla in mano, il primo obiettivo era quello di superare l’avversario in velocità o con la tecnica, non passandoci sopra. Come arbitri dobbiamo pensare alla sicurezza del gioco, e ridurre le sostituzioni potrebbe essere un bel passo avanti. Il rugby moderno è un gioco molto fisico, e andando avanti così bisogna accettare il fatto che c’è sempre un rischio, seppur minimo, di infortunarsi in ogni partita”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pro 14: Leinster facile anche contro Glasgow, 55-19

La marcia dei dubliners prosegue: 19 partite in stagione, 19 vittorie. I Warriors incassano 9 mete

28 Febbraio 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Top12, Valorugby: ingaggiato il seconda linea argentino Geronimo Alfredo Albertario

Gli emiliani rinforzano il pacchetto degli avanti con l'ex Valsugana

28 Febbraio 2020 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Quei vecchi rugbisti giapponesi finalisti al World Press Photo

Uno dei più ambiti premi fotografici del mondo ha inserito uno scatto ovale nella sua shortlist

28 Febbraio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: Italia, i convocati per il raduno di Roma

Fabio Roselli ha selezionato 25 atleti per l'appuntamento in programma dal 2 marzo

item-thumbnail

Pro14: comunicato ufficiale sulla situazione Coronavirus

Il Board del torneo fa il punto della situazione sul torneo pensando anche a date per eventuali recuperi

28 Febbraio 2020 Pro 14
item-thumbnail

Siya Kolisi può far tutto: anche diventare un surfista

Nuova avventura per il capitano degli Springboks che non smette di "misurarsi" anche con altri sport

28 Febbraio 2020 Foto e video