Nigel Owens ha un’idea per il rugby del futuro

Secondo il famoso arbitro gallese, ridurre le sostituzioni potrebbe portare i giocatori a ridurre l’intensità del loro gioco evitando problemi fisici

nigel owens

ph. Sebastiano Pessina

Parlando ad un programma radio britannico, Nigel Owens ha espresso la sua sul come sia possibile migliorare la sicurezza nel rugby odierno. Secondo il famoso arbitro gallese, i giocatori cercano di sfruttare la loro potenza fisica andando contro gli avversari, piuttosto che provando ad evitarli. Questo porta ad avere un maggior numero di infortuni in campo, dunque secondo Owens potrebbe essere necessario ridurre il numero delle sostituzioni possibili. Giocatori che sanno di dover rimanere in campo tutta la gara potrebbero ridurre il numero e l’intensità dei loro impatti.

Forte dell’aver diretto 76 test match internazionali, Nigel Owens ha espresso queste sue considerazioni: “Il rugby è uno sport molto fisico, ci sono giocatori che durante la carriera riescono a non subire mai infortuni gravi, mentre altri più sfortunati hanno dovuto anche chiudere in anticipo la loro carriera. 20 o 30 anni fa le cose erano diverse: con la palla in mano, il primo obiettivo era quello di superare l’avversario in velocità o con la tecnica, non passandoci sopra. Come arbitri dobbiamo pensare alla sicurezza del gioco, e ridurre le sostituzioni potrebbe essere un bel passo avanti. Il rugby moderno è un gioco molto fisico, e andando avanti così bisogna accettare il fatto che c’è sempre un rischio, seppur minimo, di infortunarsi in ogni partita”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: i numeri di Viadana e Petrarca

Padova ha segnato 20 mete in più dei mantovani, realizzando 100 punti in più dei gialloneri

30 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto TV e streaming dal 31 maggio al 2 giugno

Finale della Serie A Elite, finale Serie A promozione, semifinali di Premiership e ultimo turno di URC

30 Maggio 2024 Rugby in TV
item-thumbnail

URC: la formazione dei Glasgow Warriors per il match con le Zebre

Franco Smith ha nominato il XV titolare per l'ultima partita della stagione regolare

30 Maggio 2024 United Rugby Championship
item-thumbnail

ItalSeven: i 13 convocati per il torneo ad Haguenau

Sabato 1 e domenica 2 giugno ci sarà la prima uscita ufficiale in Francia

30 Maggio 2024 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Le ultime Zebre della stagione: la formazione per Glasgow

Luca Morisi capitano per l'ultima della gestione Roselli

item-thumbnail

Annunciato il calendario dello United Rugby Championship 2024/2025

Si parte il 20 settembre 2024: Cardiff e Zebre inaugurano la stagione. La prima del Benetton in casa contro gli Scarlets

30 Maggio 2024 United Rugby Championship