Challenge Cup: il punto sulla coppa cadetta

Cosa è successo nel primo turno, cosa succederà nel secondo e dove vedere le partite delle italiane

ph. Sebastiano Pessina

Si avvicina il secondo weekend europeo della stagione ovale e le 40 squadre coinvolte sono pronte a tornare in campo. Venti di queste saranno impegnate nella prestigiosa Champions Cup, mentre le altre venti si daranno battaglia nella seconda competizione europea, la Challenge Cup, una coppa cadetta sottovalutata e da scoprire, un po’ come i bar storici di certe zone di periferia.

Cosa è successo nella prima giornata

Il weekend di apertura della Challenge Cup ha visto entrambe le squadre italiane battute, seppur in maniera diversa. Le Zebre sono andate a fondo a Bristol, mentre Calvisano ha resistito oltre le aspettative contro i Cardiff Blues.

Leggi anche: Dopo Calvisano-Cardiff: l’orgoglio e la sorpresa di Massimo Brunello

Nel girone del Calvisano, anche i Leicester Tigers hanno ottenuto una netta affermazione, siglando cinque punti con un perentorio 41-20 ai danni di Pau. Un totale di 13 mete segnate in due partite simboleggia eloquentemente quanto questa competizione, spesso affrontata dai club con formazioni rimaneggiate poiché tutti danno priorità ai rispettivi campionati, offra soprattutto punteggi ampi, tante mete e tanto gioco.

Il gruppo 4, quello delle Zebre, si è chiuso invece con una partita senza punti di bonus, con Brive che l’ha spuntata sullo Stade Français per 27-11 e ha occupato la seconda piazza.

Record di punti nei gironi 1 e 3, che hanno fatto registrare rispettivamente 119 e 111 punti segnati in due partite per uno.

Nel primo i Worcester Warriors hanno battuto i russi dell’Enisei per 57-14, in una partita che si è giocata a Krasnodar, oltre 4000 chilometri da Krasnoyarsk, la città siberiana sede della squadra dove le temperature in questa stagione rendono impraticabile il gioco. In pratica, l’Enisei ha giocato molto più lontano dal proprio quartier generale di quanto non abbiano fatto gli inglesi. L’altro match è stato il 31-17 che i Dragons hanno saputo rifilare al Castres fra le mura amiche di Newport, raggiungendo così i Warriors in vetta alla classifica della pool.

Nel secondo, invece, Agen è caduto contro Edimburgo per 31-10, mentre Bordeaux e Wasps hanno dato vita a una guerra totale allo Chaban Delmas, finita 40-30 per i francesi.

Il girone più incerto del torneo è stato anche quello con i risultati più ravvicinati. Si tratta della pool 2, dove Tolone ha battuto Bayonne 20-13 segnando però 4 mete e ottenendo il punto di bonus. Quattro punti invece per gli Scarlets, sopravvissuti all’assalto dei London Irish con un 20-16 tiratissimo.

Classifica Challenge cup

Cosa succede questo weekend

Il secondo turno di Challenge Cup si disputerà interamente fra venerdì 22 e sabato 23, con una partita di ogni girone per giorno. Si comincia ancora da Krasnodar, dove l’Enisei giocherà alle 18:00 locali per ragioni climatiche (saranno le 16:00 in Italia) contro i Dragons.

Alle 20.00 a Brive scendono in campo i Bristol Bears, scontro al vertice del girone 4 molto importante per la classifica delle Zebre, mentre a Pau sarà di scena il Calvisano. Difficile replicare la buona prestazione di sabato scorso lontano dal San Michele contro la terza forza del Top 14: il divario di tonnellaggio è davvero importante.

La partita sarà seguita dall’incontro di Edimburgo delle 20:35 fra gli scozzesi padroni di casa e il Bordeaux, in quello che si preannuncia come uno degli incontri più prelibati della serata. L’altro big match sarà alle 21:00 al Felix Mayol di Tolone: i rossoneri di Sergio Parisse, che è tornato ad allenarsi in gruppo e presto potrebbe scendere in campo, affronteranno una delle squadre più in forma del momento, gli Scarlets.

Sabato pomeriggio si torna in Francia: per il girone 1 il Castres cerca la riscossa contro i Worcester Warriors fra le mura amiche, e nessuna delle due squadre vorrà perdere terreno nei confronti dei Dragons che in Russia andranno sicuramente a punti. Calcio d’inizio alle 14:00.

Trittico di gare in contemporanea alle 16:00: a Coventry i Wasps ospitano Agen da netti favoriti, mentre i London Irish e il Bayonne si giocano quello che somiglia già uno scontro da dentro o fuori al Madejski Stadium di Reading, sede degli Exiles. Chiude il conto la sfida di Parma, dove le Zebre affronteranno l’ultima forza del Top 14, quello Stade Français in piena crisi che la squadra di Bradley vuole battere per aggiudicarsi il primo successo stagionale.

Alle 21:00 all’Arms Park di Cardiff la giornata si chiude con l’incontro fra Blues e Leicester Tigers.

Vedere le partite delle italiane

Le partite di Zebre e Calvisano di venerdì e sabato saranno trasmesse in streaming gratuito dal sito ufficiale di EPCR, organizzatore del torneo. Basta registrarsi per avere accesso alla visione degli incontri, sulla falsariga di quanto fatto da World Rugby in occasione del mondiale.

Leggi anche: Rugby in diretta: il palinsesto tv (e streaming) del weekend dal 21 al 24 novembre

Oltre alle due gare delle squadre italiane saranno trasmessi anche altre quattro partite della giornata, ancora da ufficializzare.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Dopo Calvisano-Leicester: le parole dell’ex Riccardo Brugnara

"Eravamo contenti, sia noi sia gli allenatori. Un risultato del genere, contro una squadra così, è veramente bello", ha detto il pilone

15 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup, Benetton Rugby: le parole del post vittoria di Bortolami, Morisi e Sarto

Il successo contro Lione aiuterà a lavorare i veneti al meglio in vista del derby contro le Zebre

15 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Calvisano costringe i Leicester Tigers agli straordinari. Gli inglesi si impongono 13-20

Straordinaria prestazione dei campioni d'Italia che ottengono anche il punto di bonus difensivo

14 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: le Zebre sprecano tanto, il Brive no e vince 24-10

I ducali commettono davvero troppi errori nonostante la grande quantità di gioco prodotta. Francesi più efficaci e pragmatici in attacco

13 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione del Calvisano per sfidare il Leicester

Sette i cambi decisi da Massimo Brunello, per ospitare al San Michele l'avversario più prestigioso del girone

13 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il rinnovato quindici di Leicester per la trasferta di Calvisano

Tomás Lavanini partirà dall'inizio in seconda linea. Capitanato affidato a Sam Harrison

13 Dicembre 2019 Coppe Europee / Challenge Cup