Quanto hanno giocato i permit player finora?

Nella prima parte sono stati molto utilizzati da Benetton e Zebre. Intanto, comincia a svilupparsi anche il meccanismo inverso

COMMENTI DEI LETTORI
  1. PIO XIII 12 Novembre 2019, 10:46

    guarda il caso, il treviso rugby o benetton rugby che come scritto qui da qualche uomo rugbisticamente incolto dovrebbe andarsene dal pro 14 per far spazio alle zebre ha fatto giocare più permit e più invitati dei federali e con minutaggi maggiori.
    senza che nessuno se ne abbia a male , la mia personale opinione è che senza il veneto con tutte le sue squadre e i suoi impianti “privati” e con treviso in pro 14 e con l’unica eccezione in italia al di fuori del veneto che è calvisano con il suo impianto ” privato” e la sua organizzazione che dovrebbe essere studiata come esempio per tutti il rugby italiano sarebbe finito da tempo.

    • Hrothepert 12 Novembre 2019, 18:00

      Hai ragione PIO XIII, sono incolto, la cultura rugbystica, invece di farmela nel Pese del Cardo, sarei dovuto venire a farmela nel Galles d’ Italia!!!! 😀 😀 😀 😀

      • TheTexanProp 12 Novembre 2019, 19:17

        Concordo sul fatto di indirizzare tutto su una franchigia bella tonica. A modesto parere però considererei di più per quel posto il Benetton che una franchigia federale. A me sembra che il Benetton abbia più solidità societaria e soprattutto una società interessata da anni al rugby (forse gli unici privati che sborsano soldi). Inoltre tifoseria maggiore e posizione più strategica delle zebre odierne, pure se la franchigia fosse a Roma. Hai fondamenta migliori con il Benetton rispetto ad una franchigia federale che fa tristezza per come
        è gestita (non mi fido della federazione, il problema è quello). Parere personale al di sopra della tifo.

        • Hrothepert 12 Novembre 2019, 20:22

          Bello, ogni tanto, poter parlare con chi non parla da tifoso, come faccio io, che non ho proposto motu proprio di chiudere Treviso, ma ho soltanto risposto all’ ennesimo attacco provocatorio alla franchigia federale, con un’ altra provocazione; non entro nel merito di chi sia più bravo a gestire/organizzare/ programmare (per me si potrebbe prendere l’ intero staff di Treviso e trasferirlo in toto all’ ipotetica franchigia unica), ma è chiaro che se tutti gli altri movimenti che hanno scelto il sistema delle franchigie le hanno federali, forse, vuol dire che eticamente è più giusto, soprattutto nel caso di una unica come quella degli argentini; che poi si chiami Zebre, Dogi, Pretoriani, Arimanni… e giochi in Veneto, Lombardia, Emilia,…..”ecchisenefrega”!!! 😉

  2. F.A.L 12 Novembre 2019, 11:20

    Benissimo per questi ragazzi e spero di vedere anche qualche seconda linea sponda Benetton alla prova del Pro14 magari già dall’anno prossimo.
    Poi spero di rivedere Ornel.

    • fano 12 Novembre 2019, 11:39

      E anche Diego antl capace di coprire tutti i ruoli dal n 10 al n 15 nei tre quarti…

  3. xnebiax 12 Novembre 2019, 11:31

    In tutto questo forse la cosa più strana è che due giocatori come Pierre Bruno e Samuele Ortis (per adesso chiaramente riserve alle Zebre) non siano permit player prestabili a un qualche club di Top12.

  4. fano 12 Novembre 2019, 11:33

    Io spero di vederci D Amico pilone destro di Rovigo che è da 2 anni inserito nel miglior xv….meriterebbe un opportunità

  5. Andrea B. 12 Novembre 2019, 12:25

    Dai, dai… ancora qualche anno e arriviamo a capire che chi il week end non gioca in Pro12, deve giocare nel campionato domestico…

    • fano 12 Novembre 2019, 12:44

      Cioè Andrea?

      • Andrea B. 12 Novembre 2019, 14:28

        Mettere le squadre B (gli esclusi dai 23, i giovani, i rientranti dagli infortuni che abbisognano di minutaggio) di Benetton e Zebre a giocare in top 12…
        Oppure si rifonda il sistema e si ripensa la struttura delle due squadre che vanno in pro12 come delle vere e proprie franchigie, criterio della territorialità compresa, dove i giocatori sono dei club e a quelli tornano per giocare nel campionato “domestico” se non convocati.
        In una maniera o nell’altra il “livello” celtico potrebbe così arrivare ad innalzare quello del campionato domestico.
        Osservazioni e critiche sono ben accette 😀

        • Hrothepert 12 Novembre 2019, 18:03

          @Andrea B., fai attenzione, che con certe idee eretiche, come quella delle vere franchigie, ti attiri gli strali dell’ inquisizione pro t-shirtiara!!!!

          • bangkok 12 Novembre 2019, 19:54

            Quanta ottusità, a me come penso a tutti i tifosi Benetton credi davvero che creerebbe qualche pensiero la “retrocessione” della nostra squadra nel campionato italiano che torneremo a dominare??
            Continueremo a tifare Treviso e inizieremo a seguire la Franchigua Triveneta.
            Il problema che noi ci poniamo è tutt’altro: perché “eliminare” l’unica realtà rugbistica di livello europeo italiana e soprattutto con chi?
            Con 2 franchigie controllate dalla FIR??
            La stessa FIR che fa pena nel gestirne una??
            E sì, 2 franchigie perché altrimenti sarebbero troppi i giocatori che non troverebbero sbocco a livello europeo.
            Anche gli argentini hanno capito che una sola squadra non è sufficiente.
            Sai, quasi quasi vorrei proprio che il sig.Luciano mollasse il sogno Pro14 e desse tutto in mano alle capaci mani federali.
            Persone come te devono sbattere la faccia duramente contro la dura realtà dei fatti.

          • Hrothepert 12 Novembre 2019, 21:18

            Prima dell’ incolto, ora dell’ ottuso, il vostro modo di approcciarvi, non riuscendo a portare avanti un discorso senza offendere chi la pensa in maniera differente da voi, vi qualifica per ciò che siete, datemi retta, datevi alla palla…tonda!!!

        • Ventu 12 Novembre 2019, 21:23

          è una ottima idea! Però la implementerei cercando di tenere turni di riposo per i giocatori, dato che non possono fare una partita ogni 7 giorni tutto l’anno.

  6. F.A.L 13 Novembre 2019, 07:55

    @Hrothepert : a mio parere 1 franchigia è troppo poco e 3 sono troppe. Non conosco i “tesoretti”delle altre federazioni celtiche ma così a naso sono molto più cospicui di quello della Fir per non parlare dei settori tecnici.
    Senza offendere nessuno ma non è bastata la questione Aironi e lo stato attuale e passato delle Zebre?
    Io opterei per formare 2 accademie una alle Zebre ed una alla Benetton ma appunto sembra che i soldi e volontà non ci siano. La questione Permit player, vi sembra normale che i club se la sono dovuta gestire autonomamente?

    • F.A.L 13 Novembre 2019, 08:51

      Sempre per Hrothepert : (non ti sto prendendo di mira e non voglio questionare su rivalità e quant’altro).. riporto una tua frase “non entro nel merito di chi sia più bravo a gestire/organizzare/ programmare” eh qui secondo me si dovrebbe entrare nel merito invece ma non per paragonare la Benetton alla Fir ecc ecc ma per analizzare le capacità di quest’ultima perchè a questo non si può prescindere.

    • Hrothepert 13 Novembre 2019, 14:11

      @F.A.L., in realtà io sono d’accordo con te, perfino @bangkok (senza,, naturalmente rendersene conto) ha detto, le stesse cose che dicevo io, a tale proposito posto uno stralcio di ciò che avevo postato, in risposta alla domanda di @mic.vit, che chiedeva il senso delle Zebre: “…. serve, comunque, una franchigia nella quale testare i giocatori di ineresse per la Nazionale e metterli nella condizione di assaggiare un livello come quello che troveranno se e quando vestiranno la Maglia Azzurra; purtroppo questa franchigia è destinata a subire parecchie sconfitte, alcune anche pesanti, l’ alternativa sarebbe ritirare la licenza di franchigia a Treviso, “retrocedendolo” nel campionato domestic, e investire tutto sulle Zebre creando una franchigia stile Jaguares argentini, in cui concentrare tutti i migliori giocatori italiani e qualche equiparabile, inserendo via via i giovani di maggior talento che il campionato domestico riesce a creare…..”; ora, io capisco che la pesante copertura ideologica del tifo ottenebri vista e capacità di discernimento e anche il fatto che per qualcuno, capire la lingua di Dante non sia così automatico (per entrambe non mi riferisco a te, ma a quelli che mi hanno attaccato, senza leggere attentamente) e immediato, ma io ho scritto proprio che che servono due franchigie e che “…l’ alternativa SAREBBE ritirare la licenza di franchigia a Treviso….”; forse sarebbe bene che tanti rileggessero attentamente, per vedere se hanno capito, quello che hanno letto, prima di sparare sentenze!!!
      Comunque, per quanto mi riguarda, anche l’ idea di un’ unica franchigia, alla Jaguares, non è un tabù, a patto che sia…federale!!!

Lascia un commento

item-thumbnail

Le Zebre riaprono (in parte) il Lanfranchi per il debutto in Pro14

Ammessi 1000 spettatori per il match contro Cardiff del prossimo venerdì. Da rispettare tutte le principali regole anti-virus

26 Settembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Alberto Sgarbi: “Lavoro duro e mentalità vincente: con Treviso puntiamo in alto”

Il centro trevigiano, simbolo del Benetton come nessun altro, parla a pochi giorni dal via del prossimo Pro14

25 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Leinster e l’Irlanda salutano la leggenda Rob Kearney

L'omaggio dei Dubliners e della nazionale a uno dei giocatori più iconici degli ultimi quindici anni

24 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Il calendario del Pro14 2020/21

Ecco le prime 11 giornate del torneo celtico con Zebre e Treviso: tante novità, cambiano gli orari e si giocheranno i Monday Night

23 Settembre 2020 Pro 14
item-thumbnail

Pro14: la situazione delle squadre sudafricane

Il board del Pro14, che oggi diramerà il calendario (almeno in parte), ha rilasciato un comunicato per fare chiarezza

23 Settembre 2020 Pro 14
item-thumbnail

Benetton Rugby, Ratuva Tavuyara: “Onorato dell’apprezzamento dei tifosi”

Il trequarti dei Leoni non vede l'ora di tornare in campo per la stagione 2020/2021

22 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby