Rory Best giocherà un’ultima partita con i Barbarians

L’irlandese, che si è ritirato al termine della Rugby World Cup 2019, scenderà in campo con la selezione bianconera

rory best 2019

ph. Reuters

Rory Best giocherà la sua ultima partita in carriera con i Barbarians. La celebre selezione bianconera ha invitato il tallonatore nordirlandese per il match contro le Fiji del prossimo 16 novembre, in programma a Twickenham.

Nei mesi scorsi, il 37enne aveva annunciato che si sarebbe ritirato al termine della Rugby World Cup 2019, che per l’Irlanda si è conclusa con l’eliminazione ai quarti di finale contro gli All Blacks e con il bel tributo riservato a Best dal Tokyo Stadium al momento della sua uscita dal terreno di gioco

– Leggi anche: il saluto di Rory Best al rugby dopo All Blacks-Irlanda

Best, invece, avrà un’ultima possibilità di campo vestendo la maglia dei Baa Baas, al fianco di altri giocatori internazionali come Mathieu Bastareaud, Tendai Mtawarira, Herschel Jantijies e Ramiro Herrera. L’ex capitano di Irlanda e Ulster, con 124 cap in nazionale, sarà allenato per l’occasione da Eddie Jones.

La partita contro le Fiji sarà la prima delle tre previste per i Barbarians nel corso del mese di novembre. Per la prima volta, la selezione bianconera giocherà anche a San Paolo contro il Brasile (sabato 23), per poi chiudere la loro tournée a Cardiff il sabato successivo contro il Galles. Per quest’ultima partita gli allenatori saranno Robbie Deans e Warren Gatland, che quindi ritornerà anche lui un’ultima volta al Principality Stadium, ma da avversario.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni

item-thumbnail

World Rugby approva 10 regole sperimentali per la ripartenza del gioco

Il governo ovale mondiale vuole aiutare le federazioni nazionali a ricominciare nel più breve tempo possibile

item-thumbnail

Leggende ovali: Shane Williams, il rapporto con Paul O’Connell e il valore di Brian O’Driscoll

L'ex ala gallese svela retroscena del tour dei Lions 2009 e non solo

item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match