Il Civitavecchia parteciperà alla Serie A al posto dell’Unione L’Aquila

I laziali saranno nel girone 3 del torneo cadetto dopo la rinuncia della società abruzzese

Una mischia durante Civitavecchia-Reno Rugby (ph. Civitavecchia Rugby)

Il Civitavecchia Rugby Centumcellae parteciperà al campionato di Serie A 2019/2020 al posto dell’Unione Rugby L’Aquila, che ha rinunciato all’iscrizione al torneo cadetto a causa della mancanza di fondi. La società laziale è stata ripescata secondo l’articolo 19 del regolamento di attività sportiva della FIR, in base al quale “verranno prese in considerazione le partecipanti alla fase finale, partendo dalla migliore classificata delle non promosse”.

Il Civitavecchia, infatti, era arrivato primo nel girone 3 dell’ultima stagione di Serie B a pari punti con il Romagna, che aveva poi vinto la partita di spareggio per la promozione. I laziali giocheranno nel girone 3 della Serie A, che inizierà domenica 20 ottobre.

Il girone 2 della Serie B, quello da cui è stato ripescato il Civitavecchia, sarà invece composto da undici squadre e non da dodici come inizialmente previsto.

– Leggi anche: la formula della Serie A 2019/2020

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Serie B: cosa è successo nella quarta giornata?

Primavera unica squadra a punteggio pieno, mentre sono otto le squadre che hanno vinto tutte le partite finora

item-thumbnail

Serie A: Accademia in testa al girone 1, Verona a punteggio pieno

Gli Under 20 battono il Cus Torino nell'ultimo quarto d'ora. Nel girone 3 si fermano sia Noceto sia la cadetta dei Medicei

item-thumbnail

Serie A: terza vittoria su tre per cinque squadre

Verona e Medicei le uniche a punteggio pieno. Prime vittorie stagionali per Alghero, Recco, Udine e Perugia

item-thumbnail

Serie A: le squalifiche per la rissa in Noceto-Amatori Catania

Stop di tre settimane a due giocatori, mentre la società catanese è stata multata per il sacchetto di ghiaccio che ha colpito l'arbitro

item-thumbnail

Serie A: rissa fra Noceto e Catania, ferito anche l’arbitro

Nelle battute conclusive del match di ieri del girone 3 scontro poco edificante fra le due formazioni: si preannunciano squalifiche pesanti