Rugby World Cup 2019: la partita tra Canada e Namibia è stata cancellata

Ottimismo, invece, sulla possibilità di disputare le altre partite domenicali, tra cui la decisiva Scozia-Giappone

rugby-world-cup-2019-namibia

La Namibia (ph. Sebastiano Pessina)

La partita tra Canda e Namibia, valida per il Pool B della rugby World Cup 2019, è stata ufficialmente cancellata da World Rugby e dal comitato organizzatore del Mondiale. La notizia era nell’aria già da diverse ore, ma ha assunto i crismi dell’ufficialità nella primissima mattinata nipponica. Una decisione arrivata per motivi legati alla sicurezza dell’impianto di Kamaishi, città situata in una zona montana, tra quelle del paese maggiormente colpite dal tifone Hagibis.

Leggi anche: Rugby World Cup 2019, Scozia: “Ci aspettiamo di giocare la partita contro il Giappone”

“La sicurezza dei team, dei fan, dei volontari e di coloro che stanno lavorando per la Rugby World Cup è la nostra priorità. Seguendo la forte indicazione pervenutaci dalla Prefettura di Iwate, e dalla Città di Kamaishi, non ci restava altra scelta che annullare la partita per motivi di sicurezza.

Abbiamo collaborato strettamente con la città nelle ultime 24 ore, ed abbiamo informato entrambi i team. In linea con la direttiva delle autorità locali, abbiamo preso la decisione difficile, ma giusta, di annullare la partita. I nostri pensieri vanno alle squadre coinvolte ed ai loro fan, ma anche al popolo di Kamaishi, che è stato incredibile durante quella che è stata un’esperienza speciale negli ultimi anni.

Leggi anche: World Rugby Ranking: l’Italia risale nella classifica mondiale

Nessuno sarà più deluso di queste persone, ma al tempo stesso, nessuno potrebbe avrebbe una migliore empatia con la decisione. Rimaniamo ottimisti, invece, sul fatto che le altre partire domenicali si disputeranno come previsto a Kumamoto, Hanazono e Yokohama, che sono molto più a sud e quindi al di fuori meno colpite da quanto successo nella giornata di sabato”, ha dichiarato Alan Gilpin, World Rugby Chief Operating Officer and Tournament Director, commentando la sofferta decisione di cancellare il match tra Canada e Namibia.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: epica giapponese

La meta più bella e intensa della fase a gironi della Rugby World Cup 2019 è stata di Keita Inagaki, durante Giappone-Scozia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la formazione dell’Irlanda per i quarti di finale

Schmidt punta sull'usato sicuro: XV collaudato e molto simile a quello che ha battuto i tuttineri nel 2018

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Cheika gioca d’azzardo per i quarti di finale

Dentro a sorpresa il 19enne Jordan Petaia con la maglia numero 13, fuori James O'Connor

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Il XV del Sudafrica per il Giappone

Mbonambi titolare contro la formazione di casa per il delicato quarto di finale degli Springboks

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Jones sceglie l’Inghilterra per i quarti

George Ford fuori a sorpresa, si rivede Henry Slade. C'è anche Mako Vunipola

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la formazione degli All Blacks per i quarti di finale

Hansen conferma Lienert-Brown e Goodhue come coppia titolare di centri, la stessa vista contro la Namibia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019