Rugby World Cup 2019: la formazione dell’Inghilterra per la sfida agli USA

Eddie Jones rivoluziona il XV di partenza rispetto all’esordio con Tonga. George Ford capitano

Rugby Union – Rugby World Cup 2019 – Pool C – England v Tonga – Sapporo Dome, Sapporo, Japan – September 22, 2019 England’s George Ford in action with Tonga’s Kurt Morath REUTERS/Peter Cziborra

Eddie Jones, head coach dell’Inghilterra, ha comunicato ufficialmente la formazione con cui i britannici affronteranno, giovedì mattina (ore 12.45), gli Stati Uniti, nella seconda partita della loro Rugby World Cup 2019.

L’allenatore australiano si affida ad un XV rivoluzionato, rispetto a quello della prima uscita, affidando il capitanato a George Ford, schierato all’apertura. Turno di riposo, almeno dall’inizio, invece, per Owen Farrell, che parte dalla panchina, lasciando spazio, in mezzo al campo, alla coppia Piers Francis-Jonathan Joseph, con un triangolo allargato intrigante, composto da Joe Cokanasiga e Ruaridh McConnochie alle ali, ed Ellitot Daly a numero 15.

In terza linea, Curry e Vunipola mantengono la titolarità, con Lewis Ludlam a completare un reparto da urlo. In prima, invece, Dan Cole festeggia i 91 caps, diventando assieme a Johnny Wilkinson il terzo giocatore con più presenze nella storia della selezione britannica. Traguardo che potrebbe raggiungere anche Ben Youngs, se il mediano di mischia di Leicester dovesse entrare.

– Leggi anche: I migliori giocatori del primo turno della Rugby World Cup 2019

“Il tempo di recupero di soli quattro giorni è un qualcosa che abbiamo già sperimentato, contro il Giappone, lo scorso autunno. Quindi i giocatori hanno esperienza in tal senso. Ti devi assicurare che i due giorni immediatamente prima della partita siano esattamente uguali a quelli che avresti avuto normalmente prima di ogni altro match, con tempi di recupero usuali. Vedo che i giocatori stanno gestendo il tutto davvero bene, ma la partita di giovedì sarà la cartina di tornasole”, ha dichiarato Eddie Jones in conferenza stampa.

– Leggi anche: Rugby World Cup 2019: la formazione degli Stati Uniti per sfidare l’Inghilterra

La formazione dell’Inghilterra per la sfida agli USA

15 Elliot Daly
14 Ruaridh McConnochie
13 Jonathan Joseph
12 Piers Francis
11 Joe Cokanasiga
10 George Ford (c)
9 Willi Heinz
8 Billy Vunipola
7 Lewis Ludlam
6 Tom Curry
5 George Kruis
4 Joe Launchbury
3 Dan Cole
2 Luke Cowan-Dickie
1 Joe Marler

A disposizione:
16 Jack Singleton
17 Ellis Genge
18 Kyle Sinckler
19 Courtney Lawes
20 Mark Wilson
21 Ben Youngs
22 Owen Farrell
23 Anthony Watson

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nigel Owens ha temuto di non andare alla Rugby World Cup 2019

Un'eventualità poi fugata: Owens è stato l'arbitro della semifinale fra All Blacks e Inghilterra

27 Luglio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v All Blacks, Rugby World Cup 2019 semifinal

Rivivi una delle partite rimaste nella storia della Coppa del Mondo

3 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Richie Mo’unga e quei pochi attimi fatali

Il numero 10 è tornato nel dettaglio su un'azione della semifinale mondiale contro l'Inghilterra: un raro spaccato di cosa significa giocare a tale li...

14 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones: “La nostra Rugby World Cup stava per impolodere”

Ma poi, svela l'head coach, la psicologa della squadra ha risolto la situazione

8 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: 5 mete incredibili del Mondiale giapponese

Dalla realizzazione di Kenki Fukuoka a quella di George Bridge: la possibilità di rivivere alcuni momenti iridati

20 Marzo 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019