James Haskell diventerà un lottatore delle MMA

L’ex flanker farà il suo esordio nel 2020 e disputerà gli incontri nella categoria dei pesi massimi

ph. Paul Harding/Action Images

James Haskell comincerà una nuova carriera nelle MMA, le arti marziali miste. L’ex terza linea della nazionale inglese, ritiratosi a maggio, dovrebbe esordire tra i professionisti nel 2020 con la Bellator MMA, un’organizzazione statunitense attiva anche in Europa, nella categoria dei pesi massimi.

Dopo una carriera in giro per il mondo a giocare con la palla ovale, dunque, il 34enne passerà al combattimento. La passione di Haskell per le MMA non è una novità, visto che è stato opinionista a MMA TV e si è allenato spesso con il connazionale Michael Page, come riportato dal Telegraph.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Soooooooo! This is happening @bellator.europe 👀 The journey begins and I could not be more excited. @shootfightersofficial is now my new home.

Un post condiviso da James Haskell (@jameshask) in data:

Haskell è stato per anni uno dei personaggi più apprezzati e popolari del rugby inglese per il suo carattere genuino ed estroverso e per le sue dichiarazioni spesso senza peli di lingua. In carriera ha giocato per Wasps, Stade Français, Ricoh Black Rams e Highlanders, spaziando tra Inghilterra, Francia, Giappone e Nuova Zelanda, mentre con l’Inghilterra è sceso in campo 77 volte.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Fino in Russia con l’ovale: un giovane trentino con l’under 20 degli Orsi

Andrea della Sala, pilone 19enne del Rugby Trento, convocato dalla Russia under 20 grazie alla doppia cittadinanza

21 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: Leinster in testa, Tolosa perde il podio. Italiane stabili

Scivolano indietro invece i Cardiff Blues che perdono sei posizioni

20 Febbraio 2020 News
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming dal 20 al 23 febbraio

Turno importante per Zebre e Treviso, impegnate contro Munster e Cardiff. Come seguirli e non perdersi nessuna sfida ovale

19 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Inghilterra: Andy Hancock ha passato il pallone

Nel Cinque Nazioni 1965 segnò una delle più belle mete della storia del Torneo, salvando Twickenham dalla vittoria scozzese

19 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #64: Italia attenta, Stuart Hogg è pronto

Meta importante per sé stesso e per gli Exeter Chiefs del capitano della Scozia, in campo anche nel weekend di stop del Sei Nazioni

18 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Andrea Masi e la sua battaglia per il passaporto inglese

L'ex azzurro ci ha spiegato nel dettaglio tutte le difficoltà nell'ottenimento dell'ambito documento

13 Febbraio 2020 Terzo tempo