Pro14, Ulster: Iain Henderson succederà a Rory Best come capitano del club

L’avanti erediterà i gradi da uno dei più iconici giocatori della franchigia nordirlandese

Ph. Action Images via Reuters / Peter Cziborra

Il passaggio di consegne ora è ufficiale. Ulster ha comunicato che Iain Henderson sarà il nuovo capitano della franchigia a partire dalla stagione 2019/2020 sostituendo Rory Best nel ruolo, visto che il tallonatore si ritirerà dal rugby giocato al termine della World Cup.

Il punto di vista del giocatore
Il 27enne – in grado di giocare sia in seconda che in terza linea –  sarà quindi il leader della squadra nordirlandese, che lo stesso Henderson ha già rappresentato 105 volte (dalla stagione 2012-2013): “Sono incredibilmente orgoglioso di questa nomina. Ho avuto una chiacchierata con l’head coach Dan McFarland e abbiamo visto che i nostri pensieri sono molto ben allineati in vista del futuro. In passato mi è già capitato di fare il capitano, ma di fianco a me c’erano giocatori di alto calibro e leadership come Al (O’Connor), Rob (Herring) e Marcell (Coetzee) che mi hanno aiutato: ora tocca a me.
Abbiamo una squadra con un profilo giovane e con molta fame di migliorare e ottenere delle vittorie. Inoltre avremo elementi come Jack (McGrath), Sam (Carter) e Matt (Faddes) che ci aiuteranno sotto il profilo dell’esperienza. Dobbiamo pensare con entusiasmo alla prossima stagione”.

Le dichiarazioni del tecnico
“Iain – afferma il capoallenatore  Dan McFarland – ha grande amore per il club. Capisce esattamente cosa significhi indossare la maglia di Ulster. Chiedergli di fare il capitano non è stata una cosa difficile, perchè oltretutto ha doti tecniche e di leadership eccezionali. Intorno a lui ci sarà una squadra di persone serie, siamo certi di un prossimo periodo prosperoso”.

Il curriculum di Henderson
Detto delle 105 presenze con la maglia dell’Uster, l’avanti può vantare anche 44 presenze con la maglia dell’Irlanda (con cui ha vinto tre volte il Sei Nazioni, facendo il Grande Slam nel 2018, dopo le affermazioni del 2014 e 2015) e la convocazione per il Tour 2017 dei British & Irish Lions.

Di Michele Cassano

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Tyler Bleyendaal dice basta a 29 anni

Il numero 10 della Red Army fermato da un infortunio al collo: la sua parentesi ovale sul campo è finita

21 Maggio 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Mentre Hadleigh Parkes lascia il Galles, gli Ospreys cambiano proprietà

Diverse uscite annunciate dagli Scarlets. La franchigia di Swansea acquistata da un gruppo asiatico

14 Maggio 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Prodigi ovali: John Cooney ha colpito la traversa eseguendo la Rabona

Il giocatore di Ulster si è cimentato nel Crossbar Challenge in maniera particolare

13 Maggio 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Leigh Halfpenny ha deciso sul suo futuro

Il forte estremo gallese, dopo mesi di dubbi, ha praticamente scelto dove giocare dall'anno prossimo

21 Aprile 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

La particolare squalifica di James Cronin

Il pilone di Munster e dell'Irlanda è stato fermato per un mese in seguito a una vicenda quantomeno curiosa

21 Aprile 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

John Barclay: “Molti giocatori potrebbero aver giocato la loro ultima partita, senza saperlo”

L'avanti scozzese dedica un pensiero a molti dei suoi colleghi che dovranno appendere i propri scarpini al chiodo

21 Marzo 2020 Pro 14 / Altri club