Italia, Conor O’Shea afferma: “Il 18 agosto ufficializzeremo i 31 per il Mondiale”

L’allenatore azzurro ha voluto fare il punto della situazione al termine dei raduni di Pergine Valsugana

ph. Sebastiano Pessina

Sembra lontano, eppure il Mondiale è li che guarda tutti. Mancano meno di due mesi all’inizio della Rugby World Cup 2019 e per l’Italia di Conor O’Shea è quasi arrivato il momento di scendere in campo nei Test Match d’agosto che precederanno l’appuntamento iridato e che serviranno al coach irlandese per completare le ultime valutazioni sulla rosa da portare in Giappone. A questo proposito il ct ha affermato al sito FIR: “Il 18 agosto insieme allo staff tecnico ufficializzeremo i 31 giocatori che andranno al Mondiale: non sarà una scelta facile per la qualità e l’impegno che tutti stanno mostrando in questo periodo”.

Calendario ‘Rugby World Cup – Warm Up Match’ 2019: date, orari e luoghi dell’estate internazionale

In precedenza, lo stesso allenatore aveva fatto il punto della situazione sul lavoro svolto nei quattro raduni tenutisi a Pergine Valsugana: “Sono stati due mesi molto intensi. I giocatori hanno svolto un lavoro importante – aveva esordito – e hanno mostrato entusiasmo sin dal primo giorno lo scorso 2 giugno. Nei quattro raduni qui a Pergine Valsugana il lavoro step by step è diventato sempre più personalizzato in base alle esigenze dei singoli giocatori. Abbiamo messo una buona base nel mese di giugno con Pete Atkinson, il “boss” nella prima parte della preparazione, che ha diretto in modo ottimale la preparazione fisica. Nella seconda parte, con l’avvicinamento verso i Test Match estivi, il rugby vero e proprio ha trovato più spazio. Nelle prime due settimane di agosto avremo due test importanti contro Irlanda e Russia che ci daranno ulteriori indicazioni”.

Rugby World Cup 2019: calendario e orari del torneo iridato

Infine un ringraziamento alla location situata nella provincia di Treno: Le strutture che abbiamo trovato qui in Trentino sono ottime e ci hanno permesso di preparare al meglio le prossime partite che ci aspettano a partire da agosto. Ringrazio le istituzioni locali e il comune di Pergine Valsugana per il supporto che ci ha dato in tutto questo periodo”.

Gli azzurri si ritroveranno quindi il prossimo 4 agosto a Dublino per preparare la sfida all’Irlanda, in programma il 10 alle ore 15 italiane, continuando poi il mese con le sfide alla Russia (17 agosto a San Benedetto del Tronto, h 18.25) e alla Francia (30 agosto a Parigi, h 21.10): questi test saranno tutti visibili in diretta su Rai 2, mentre il duello in programma il 6 settembre contro l’Inghilterra – in quel di Newcastle (h 20.45 italiane) – sarà visibile in diretta su Sky Sport.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: il calendario ufficiale dell’edizione 2022

Torneo che torna ad essere in parallelo a quello dei seniores

4 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Top10: le formazioni della 9^ giornata

Domani il super posticipo emiliano tra Valorugby e Colorno

4 Dicembre 2021 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

URC: Edimburgo-Benetton 24-10. Gli scozzesi domano i veneti

Nulla da fare per i biancoverdi, in una partita sporca dove i padroni di casa si sono presi il massimo della posta in palio

item-thumbnail

Italia, calendario Sei Nazioni Under 20: partite, luoghi, date ed orari azzurri dell’edizione 2022

Doppio appuntamento casalingo a Monigo per gli azzurri, contro Inghilterra e Scozia

3 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Top10: squalifiche in casa Calvisano e Lazio

Anche Gianluca Guidi fermato dal giudice sportivo

3 Dicembre 2021 Campionati Italiani / TOP 10