I risultati del programma antidoping di World Rugby nel 2018

Oltre 2000 controlli a livello internazionale, con quattro casi di positività e due squalifiche già assegnate

rugby e doping 4

ph. World Rugby

World Rugby ha pubblicato il rapporto sui test antidoping per il 2018. Lo scorso anno sono stati analizzati 2.236 campioni nelle squadre internazionali di XV e di Seven maschili e femminili, di cui il 66% da esami effettuati al di fuori delle competizioni.

Altri 259 campioni, spiega World Rugby, sono stati raccolti per integrare i passaporti biologici degli atleti, ovvero lo strumento attraverso il quale si tiene traccia nel corso del tempo dei parametri di un giocatore per verificarne eventuali alterazioni non fisiologiche.

In tutto ci sono stati quattro casi di positività tra il XV e il Seven: due giocatori sono stati squalificati per quattro anni per aver assunto rispettivamente drostanolone (uno steroide anabolizzante) e metandrostenolone e stanozololo (sempre steroidi anabolizzanti). Gli altri due casi si stanno ancora discutendo.

I punti salienti del programma del 2018

• 86% di controlli prima della Coppa del Mondo di Seven del 2018, percentuale che sale al 98% se si calcolano solo le squadre delle Sevens World Series
• 2,236 controlli totali
• 259 campioni destinati al passaporto biologico degli atleti
• 4 casi di positività
• Prosecuzione del programma di educazione ‘Keep Rugby Clean’, in cui sono stati coinvolti 1.500 giocatori agli eventi come le Sevens Series, i Mondiali Under 20 e i Mondiali Seven
• Prosecuzione del programma di conservazione a lungo termine dei campioni, per eventuali contro analisi in futuro
• Lancio della campagna #BeYourself durante i Mondiali Seven a San Francisco

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: epica giapponese

La meta più bella e intensa della fase a gironi della Rugby World Cup 2019 è stata di Keita Inagaki, durante Giappone-Scozia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: Magia nera

Gli All Blacks collezionano una sfilza di gesti tecnici abbacinanti per segnare l'ultima meta dell'incontro con la Namibia

16 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: il dominio tecnico delle Fiji

Abbiamo scelto le tre mete più belle della fase a gironi. Questa di Frank Lomani contro la Georgia è sul gradino più basso del podio

15 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend dall’11/10 al 13/10

Tanta Rugby World Cup e la terza giornata di Pro14 nel menù ovale del weekend

11 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #56: follie a Bayonne

Con due giocate pazzesche in una manciata di secondi, i baschi hanno messo segno la meta della settimana contro Agen

8 Ottobre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: balzo in avanti di Clermont, Benetton in sedicesima piazza

Perdono terreno anche le Zebre, mentre i Cheetahs salgono di dieci posizioni

1 Ottobre 2019 Terzo tempo

Lascia un commento