I risultati del programma antidoping di World Rugby nel 2018

Oltre 2000 controlli a livello internazionale, con quattro casi di positività e due squalifiche già assegnate

rugby e doping 4

ph. World Rugby

World Rugby ha pubblicato il rapporto sui test antidoping per il 2018. Lo scorso anno sono stati analizzati 2.236 campioni nelle squadre internazionali di XV e di Seven maschili e femminili, di cui il 66% da esami effettuati al di fuori delle competizioni.

Altri 259 campioni, spiega World Rugby, sono stati raccolti per integrare i passaporti biologici degli atleti, ovvero lo strumento attraverso il quale si tiene traccia nel corso del tempo dei parametri di un giocatore per verificarne eventuali alterazioni non fisiologiche.

In tutto ci sono stati quattro casi di positività tra il XV e il Seven: due giocatori sono stati squalificati per quattro anni per aver assunto rispettivamente drostanolone (uno steroide anabolizzante) e metandrostenolone e stanozololo (sempre steroidi anabolizzanti). Gli altri due casi si stanno ancora discutendo.

I punti salienti del programma del 2018

• 86% di controlli prima della Coppa del Mondo di Seven del 2018, percentuale che sale al 98% se si calcolano solo le squadre delle Sevens World Series
• 2,236 controlli totali
• 259 campioni destinati al passaporto biologico degli atleti
• 4 casi di positività
• Prosecuzione del programma di educazione ‘Keep Rugby Clean’, in cui sono stati coinvolti 1.500 giocatori agli eventi come le Sevens Series, i Mondiali Under 20 e i Mondiali Seven
• Prosecuzione del programma di conservazione a lungo termine dei campioni, per eventuali contro analisi in futuro
• Lancio della campagna #BeYourself durante i Mondiali Seven a San Francisco

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

RWC Best XV: Os du Randt completa la miglior formazione nella storia del Mondiale

La vittoria del sudafricano ha chiuso il sondaggio. Predominanza degli All Blacks nelle scelte, con nove giocatori su quindici

21 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior tallonatore è Keven Mealamu

Il tallonatore è il sesto All Blacks scelto in formazione. Via alla scelta dell'ultimo giocatore

18 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior pilone destro è Adam Jones

Spezzata l'egemonia degli All Blacks nel pacchetto di mischia. Mancano solo due ruoli per completare la formazione

15 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Gareth Thomas ha rivelato di essere positivo all’HIV

L'ex capitano del Galles ha comunicato di propria volontà alla stampa inglese di aver scoperto di aver contratto il virus: "Volevo essere io a dare la...

15 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Sei nuovi nomi verranno inseriti nella Hall of Fame

Due neozelandesi, un sudafricano, un uruguaiano, un samoano e un giapponese: la cerimonia si terrà il 3 novembre

13 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

In Giappone c’è chi pensa che la nazionale di rugby perderà con la Russia

Lo dicono le previsioni di due polpi in una piscina di plastica per bambini ad Hokkaido. Chi siamo noi per dubitarne?

13 Settembre 2019 Terzo tempo