Tokyo 2020: i gironi delle nazionali italiane ai tornei di qualificazione

Entrambi si giocheranno il 13 e il 14 luglio, a Colomiers e Kazan. Si qualificano direttamente ai Giochi solo le nazioni vincitrici

italia seven

ph. Rugby Europe

Rugby Europe ha annunciato la composizione dei gironi per i tornei di qualificazione alle Olimpiadi 2020 a Tokyo per il rugby seven. Nello stesso weekend (13/14 luglio) scenderanno in campo sia le donne (a Kazan) sia gli uomini (a Colomiers): in entrambe le competizioni saranno impegnate 12 squadre, con la vincitrice che conquisterà l’unico posto disponibile per l’accesso diretto ai Giochi di Tokyo. Le seconde e le terze classificate giocheranno invece il torneo di ripescaggio organizzato da World Rugby, di cui ancora non si conoscono le date e le sedi. I gironi sono stati organizzati sulla base delle classifiche degli ultimi tornei giocati.

Il torneo femminile

Le azzurre si sono qualificate al torneo di Kazan grazie al 9° posto ottenuto a Marcoussis, nella prima tappa delle Grand Prix Series europee. Allo stesso modo, hanno avuto accesso al torneo attraverso la tappa francese anche Francia, Russia, Spagna, Irlanda, Inghilterra (che è in corsa per la qualificazione del Regno Unito) e Polonia; quattro squadre si sono qualificate dalle Trophies Series (la ‘Serie B’ del rugby seven femminile), ovvero Germania, Romania, Repubblica Ceca e Svezia, mentre la Moldavia ha vinto le Sevens Conference (la ‘Serie C’).

L’Italia è stata sorteggiata nella Pool A insieme a Francia – la grande favorita del torneo -, Polonia e Moldavia. Le polacche hanno chiuso al settimo posto la tappa di Marcoussis, per cui un’eventuale qualificazione ai quarti di finale del torneo potrebbe dipendere dal risultato di questa sfida.

I gironi

Pool A: Francia, Polonia, Italia, Moldavia
Pool B: Russia, Inghilterra, Germania, Svezia
Pool C: Spagna, Irlanda, Romania, Repubblica Ceca

Il torneo maschile

Gli azzurri allenati da Andy Vilk hanno conquistato il posto al torneo di qualificazione a Mosca, nella tappa delle Grand Prix Series, al pari di Francia, Irlanda, Inghilterra, Germania, Spagna, Portogallo, Russia e Georgia. A differenza del torneo femminile, solo due squadre avevano accesso al torneo di Colomiers attraverso le Trophies Series e sono state Lituania e Ucraina. L’Ungheria, infine, parteciperà al torneo in qualità di vincitrice delle Sevens Conference.

Nei rapporti di forza, il girone capitato all’Italia è per certi versi simile a quello delle azzurre. C’è la Francia, anche in questo caso grande favorita per la qualificazione diretta; il Portogallo, arrivato settimo a Mosca e capace di battere l’Italia ai tempi supplementari, e poi l’Ungheria che è senza dubbio la più debole del girone.

I gironi

Pool A: Francia, Portogallo, Italia, Ungheria
Pool B: Irlanda, Spagna, Russia, Ucraina
Pool C: Inghilterra, Germania, Georgia, Lituania

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italseven verso le Challenger Series a Montevideo

I ragazzi di Andy Vilk giocheranno contro Giappone, Zimbabwe e Paraguay. Serve migliorare l'11esimo posto della prima tappa del circuito

19 Febbraio 2020 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Italseven deludente nella prima giornata delle Challenger Series

Azzurri del Sevens sconfitti da Germania e Uganda nella prima giornata a Vina del Mar, in uno stadio quasi vuoto per il nuovo torneo internazionale

16 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italia, nel weekend il kick-off del world 7s challenger: i convocati

Il nuovo torneo prende il via sabato 15 da Vina del Mar

13 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven: i convocati per le Challenger Series

Si riduce a 14 il numero di atleti che restano a disposizione di Andy Vilk per l'avventura in America Latina

7 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven: 18 convocati per preparare le Challenger Series

Raduno a Parma dal 2 al 5 febbraio per preparare il nuovo torneo che debutta il sabato 15 in Sudamerica

28 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven