Il pubblico negli stadi nell’ultima stagione regolare del Top 14

In Francia è stata registrata la seconda media spettatori più alta di sempre per il torneo. Tolosa e Clermont hanno battuto diversi record

La Ligue Nationale de Rugby, l’ente che organizza i due principali campionati francesi, ha diffuso alcuni numeri sulla stagione regolare del Top 14, che si è conclusa lo scorso 25 maggio. Il torneo transalpino, il più ricco al mondo insieme alla Premiership, è andato particolarmente bene per quanto riguarda l’affluenza di pubblico sugli spalti: la media nel corso delle 26 giornate è stata di 13.742 spettatori, il secondo dato più alto nella storia del Top 14 dopo i 14-013 del 2010/2011 (in cui però furono ‘delocalizzate’ un maggior numero di partite in stadi più grandi)

Rispetto a un anno fa, l’incremento è stato del 4%, mentre la partita che ha attirato più persone allo stadio è stata quella giocata al Vèlodrome di Marsiglia tra Tolone e Tolosa, con 40.779 spettatori. Nel corso della conferenza stampa tenuta a Bordeaux in cui Emmanuel Eschalier, direttore generale della LNR, ha presentato i numeri della stagione, sono stati messi in risalto anche alcuni dati sulle prestazioni delle squadre e sullo spettacolo che avrebbero offerto in campo.

La LNR fa notare nel suo comunicato come siano state “le squadre che propongono un gioco veloce e di movimento che hanno chiuso in testa”. I riferimenti sono a Tolosa e Clermont, che si sono effettivamente distinte (in particolare lo Stade di Ugo Mola) per il loro stile audace e ricercato, in contro tendenza con quanto visto nel Top 14 degli ultimi anni in cui a farla da padrone era soprattutto la necessità di avere i giocatori più grossi possibili per prevaricare fisicamente l’avversario. Nel recente passato, molti commentatori inoltre avevano giudicato noioso il torneo francese proprio a causa di questa generale propensione delle squadre a far valere solo la forza bruta dei propri giocatori. Non sarebbe sorprendente se, anche per questo, la LNR abbia deciso di sottolineare particolarmente questo aspetto legato alle due migliori formazioni del campionato.

Tolosa e Clermont hanno battuto anche un record nella sfida della 22esima giornata, finita 48-44 per lo Stade: è stata la prima partita del Top 14 in cui entrambe le squadre hanno superato la soglia dei 40 punti. Il Clermont a sua volta ha battuto il record di punti segnati con 828, 28 in più degli 800 segnati sempre dai jaunards nel 2016/2017.

Lo Stade, invece, ha fatto segnare il record per il maggior numero di punti segnati in classifica con 98 e il record per il maggior numero di mete segnate in un campionato francese con 102, quattro in più del Montpellier del 2017/2018.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Guida al Top 14 2019/2020

Tutti contro Tolosa: si comincia a giocare già da sabato 24, finale il prossimo 26 giugno a Parigi

21 agosto 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Doping, Top 14: le controanalisi di Hendré Stassen rimangono positive

Il terza linea sudafricano ha assunto testosterone e verrà probabilmente licenziato dallo Stade Français

25 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il futuro di Bastareaud? E’ in terza linea

Il giocatore sembra destinato ad indossare la maglia numero 8 nei suoi ultimi mesi in Europa

21 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Mathieu Bastareaud giocherà nel Lione prima di andare negli Stati Uniti

Il giocatore rimarrà in Francia per aiutare il club e la sua rosa, durante il periodo della Coppa del Mondo

18 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: lo Stade Français ha sospeso Hendré Stassen dopo la positività a un controllo antidoping

Il sudafricano avrebbe utilizzato una sostanza proibita rilevata nel test dello scorso 19 maggio

12 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Otto ex giocatori dello Stade Francais avrebbero fatto causa alla società

Tra questi anche Lorenzo Cittadini. Il club non avrebbe versato loro la liquidazione nel momento della risoluzione del contratto

5 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14