Serie A femminile: la diretta streaming della finale Scudetto

Kick off alle ore 19.30: da una parte il Valsugana Padova dall’altra il Villorba

ph. Ettore Griffoni

L’esperienza delle padovane o la voglia delle Ricce. Da una parte chi arriva a vivere l’atto finale per la quinta volta consecutiva dall’altra chi è al debutto a questo livello.

Il Campionato Italiano Femminile vivrà la sua finale dalle ore 19.30, nell’edizione 35 del torneo in rosa che a Calvisano vedrà assegnato il suo tricolore.

Valsugana Padova-Villorba è realtà. Una sfida che tutti attendono e che si potrà gustare fra qualche minuto allo streaming qui sotto.

Clicca qui per leggere la preview della partita

Valsugana Rugby Padova: 15 Stefan, 14  Vitadello, Ostuni V., 12 Folli, 11 Andreaggi, 10 Rigoni, 9 Zatti, 8 Giordano (C), 7 Veronese, 6 Belluco, 5 Stoppa, 4 Ruzza, 3 Gai, 2 Cerato, 1 Galiazzo
A disposizione: 16 Frezza, 18 Migotto, 19 Fenato, 20 Capellazzo, 21 Cuman, 22 Maris, 23 Serafin, 24 Ostuni C.

Villorba Rugby: 15 Furlan, 14 Polesello, 13 Muzzo, 12 Busato, 11 Cipolla, 10 Cavina M., 9 Barattin (C), 8 Maccarone, 7 Bragante, 6 Guroli, 5 Forte, 4 Parise, 3 Casagrande, 2 Puppin, 1 Rossi
A disposizione: 16 Costantini, 17 Geromel, 18 Pin, 19 Bosso, 20 Crivellaro, 21 Segantin, 22 Dall’Antonia, 23 Pratelli

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mogliano: staff tecnico d’élite per il nuovo settore femminile

Il club veneto si affida agli allenatori campioni d'Italia 2019

item-thumbnail

World Rugby lancia un toolkit online per favorire reclutamento e formazione di allenatrici

Il governo mondiale fornisce un programma d'assistenza alle varie federazioni affinché coinvolgano sempre più coach di sesso femminile, ad ogni livell...

item-thumbnail

Il brillante percorso di Sofia Rolfi, giovane bresciana alla conquista della Premiership

Abbiamo parlato con la giovane trequarti, che, silenziosamente, si è presa un posto al sole della Premiership inglese

item-thumbnail

La classifica marcatrici del girone 1 di Serie A femminile (in aggiornamento)

Vittoria Ostuni Minuzzi si prende la leadership, Elena Vitadello risale a gran velocità. Entra in graduatoria anche Eleonora Ricci

28 Gennaio 2020 Campionati Italiani / Rugby Femminile