Benetton Rugby: Kieran Crowley è l’Head Coach of the Season del Pro14

Il tecnico neozelandese si aggiudica il riconoscimento. Monty Ioane è terzo fra i migliori giocatori

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Dusty 5 Maggio 2019, 21:45

    Lo avevo preventivato ieri dopo la partita. Contento di non essere stato smentito anche se pensavo che la classifica venisse data dopo la finale. Bravo!

  2. Flaviuz 5 Maggio 2019, 21:47

    Premio di consolazione? Chissenefrega… godiamocelo perché è strameritato a lui in primis e di conseguenza a tutto lo staff, alla dirigenza ed ai giocatori

  3. kinky 5 Maggio 2019, 22:41

    Mi pare tutto più che giusto e più che meritato. Prende ancora più valore considerando che i votanti erano i suoi colleghi!

  4. marcoV 5 Maggio 2019, 22:44

    E come fai a non darglielo!??
    Complimenti a KC, davvero una persona speciale. Mi auguro di rivederlo ricevere il premio tra un anno, con la squadra che è riuscita ad alzare ancora l’asticella.

  5. Camoto 5 Maggio 2019, 23:28

    Conplimenti. Premio stra meritato

  6. pippuzzo 6 Maggio 2019, 06:40

    Bravissimo.

  7. luis 6 Maggio 2019, 08:43

    Bravo, molto bravo, complimenti !

  8. LiukMarc 6 Maggio 2019, 09:22

    Well deserved, complimenti. Ora dacci altre 3-4 stagioni Kieran 🙂

  9. Parvus 6 Maggio 2019, 09:25

    ora dopo il premio a kieran tocca a qualcuno che allena le zebre……, far vedere quello che vale….

    • ginomonza 6 Maggio 2019, 09:35

      Con quella squadra?
      Sarà dura.
      Crowley è un super speriamo resti e che non ce lo portino via!

  10. Parvus 6 Maggio 2019, 09:40

    gino hai ragione e se mi leggi dico sempre che spero e mi auguro che a parma diano un segnale di totale discontinuità su quanto fatto…, tolta una decina di buoni giocatori, sono stati acquistati a dir poco giocatori che non starebbero nemmeno nel nostro domestic…., vedi l’ultimo…, quel ciccioli tanto osannato…

  11. Parvus 6 Maggio 2019, 09:45

    scusa mi è partito il post,
    altresì credo che se parma avesse uno staff completo bradley, potrebbe far molto bene.

  12. Parvus 6 Maggio 2019, 09:49

    si Crowley è un super ma ha anche uno staff super…, ezio ecc…., sono super…, ha due belle squadre a disposizione, ha dei buoni permit, e ha le famiglie benetton innamorate del rugby……, se avesse fatto male era veramente diabolico……….

    • Iterumruditleo 6 Maggio 2019, 17:32

      Ma caro Parvus come fai a dire questo? Non abbiamo All Black/nazionali Sudafricani in campo, abbiamo ragazzi italiani, molto spesso veneti, con qualche rinforzo straniero come del resto le Zebre. Sai dove sta la differenza? A Treviso sa di rugby anche la strada, il panino che mangi, la birra, l’erba… a Parma sa di Federazione, di calcio e quindi di niente. A Treviso è una famiglia, i giocatori stanno con noi alla Club House, ci sentiamo tutti del Benetton, siamo pronti a scendere in campo anche noi se serve. A Parma secondo me è invece un gruppo di professionisti e basta perché è federale. Basta guardare come hanno gestito i conti. Pavanello ha tirato su un sacco di sponsor che ci vuole un’ora a leggerli. La differenza l’ha fatta invece il lavoro serio dello staff e il clima di Treviso città in cui non si è impiantato qualcosa di artificiale come si voleva fare spostando la seconda franchigia a Milano. La Federazione si segnala per follia non per genialità e intuito. Ergo… nemmeno tra 10 anni le Zebre emergeranno finché saranno in quella mani e nonostante l’impegno dei ragazzi e dello staff che mi sembra valido. La politica ammazza lo sport e soprattutto non fa vincere.

      • ermy 6 Maggio 2019, 20:50

        L’unico modo per avere un’altra franchigia vincente sarebbe darla a Padova o Rovigo… ma sarebbe un’ammissione inaccettabile della supremazia veneta!
        Purtroppo l’Aquila ha altri problemi, altrimenti avrei messo anche lei tra le papabili, magari in sinergia con Roma…

  13. Gigio 6 Maggio 2019, 09:51

    Un sentito Grazie a tutto lo staff e tutti i giocatori per questa splendida stagione!
    Complimenti a Kiran Crowley per il meritato premio e a Monti per il terzo posto!
    Ad Antonio Pavanello, la richiesta del rinnovo del contratto per tutto lo staff tecnico, grazie!

  14. Totalmente incompetente 6 Maggio 2019, 11:14
    • aries 6 Maggio 2019, 15:48

      Interessante

    • Dusty 6 Maggio 2019, 16:26

      il fatto che riconosca l’importanza del lavoro di COS e Aboud come la parte sommersa dell’iceberg fa capire molto del lavoro che stanno facendo per il rugby italiano e del quale in molti ancora non si rendono conto e sparano giudizi senza conoscere esattamente quello che stanno facendo e con quale fatica. Inoltre se ho capito bene i programmi che si erano prefissati in termini di risultati sono stati ampiamente rispettati anzi sono in anticipo di un anno. Inutile girarci attorno questi ci stanno dando una vera e propria lezione di professionalità e sono felice che i vari Bortolami, Ongaro, Galon ecc si siano allineati a questa impostazione di lavoro.

  15. carpediem 6 Maggio 2019, 11:42

    sicuramente è già stato scritto, ma ad oggi qual’è la situazione contrattuale di KC ?

    • Turch 7 Maggio 2019, 03:24

      A Treviso e` arrivato con un 2+2, quindi il prossimo anno dovrebbe ese l’ultimo del contratto.
      Speriamo in un rinnovo a breve

  16. DropMan 6 Maggio 2019, 11:47

    Strameritato! Ha preso in mano una squadra ultima in classifica e nel giro di tre anni l’ha portata nell’elite del pro14, ad un passo dalla semifinale. Premio comunque da “dividere” con tutto lo staff.

  17. buk 6 Maggio 2019, 12:08

    potrebbe essere l’uomo giusto per la nazionale maggiore per il dopo O’Shea…

    • Turch 7 Maggio 2019, 03:29

      A quanto si dice la FIR ha contattato Franco Smith, che come uomo di campo e selezionatore e` un gran bel tecnico.
      Se ci fosse lui con COS in nazionale e Crowley stesse a Treviso ancora qualche anno io sarei piu` che contento

  18. franzele 6 Maggio 2019, 15:26

    Merito e risultati, uno staff di prim’ordine, qualche schèo speso bene, mentalità giusta.
    Dimostra che anche noi possiamo giocare al livello dei più forti.
    Adesso spero che si continui a lavorare bene, ad allargare ed aumentare la profondità della rosa, a costruire una mentalità vincente, a far crescere giovani, che ci sono.
    Poi spero tanto che qualche genio federale non combini guai e che faccia tesoro di questa esperienza, invece che mettere i bastoni tra le ruote a chi dimostra di saperci fare.
    Il pubblico aumenterà, Monigo deve diventare un fortino duro da conquistare per chiunque, orgoglio, combattività, anche ferocia agonistica, tutte cose su cui si può lavorare molto.
    E comunque e sempre grazie, grazie e ancora grazie, se c’è da essere orgogliosi dei leoni, finalmente, il merito è di chi ci mette la faccia e Kieran è un grande. Silenzioso e serio, competente, intelligente, bravo.

  19. Parvus 6 Maggio 2019, 15:35

    ciao buk,
    per me, kieran sarebbe casomai da aggiungere allo staff di conor, e non pensarlo come eventuale sostituzione.
    poi se il dott. cavazzi avesse la non brillante idea di non ricandidare conor, la si aprirebbe una autentica voragine, e non penso che kieran farebbe di meglio….
    per me e per la mia modestissima visone sarebbe da potenziare lo staff della nazionale e delle accademie……

  20. Parvus 6 Maggio 2019, 16:01

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton Rugby, “il ritorno” di Dewaldt Duvenage: “Non vedo l’ora di ricominciare. Treviso è casa mia”

Il mediano di mischia sudafricano spiega quello che ha vissuto in questi mesi e racconta l'amore per l'Italia

30 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Gianmarco Lucchesi: “Punto a migliorarmi. Cercherò di rubare i segreti del mestiere ai miei colleghi”

L'azzurrino ha parlato ai microfoni di Ben TV, tra percorso personale e prossima stagione

29 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: bollettino degli infortunati e specifiche sulla preparazione in vista della ripresa

Abbiamo parlato con Giacomo Mazzon, responsabile 'performance' all'interno dello staff fisioterapico dei Leoni

26 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: la differenza tra Permit Player ufficiali e ‘Giocatori invitati’

Due figure che appaiono simili, eppure sono piuttosto diverse

25 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Garbisi: “Voglio migliorare nella gestione dei momenti della partita. Mi ispiro a Farrell”

Il numero 10 degli azzurrini, permit dei Leoni, ha parlato a Ben TV

24 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Riccardo Favretto: “A Treviso voglio crescere e trovare spazio. Mi aspetto un’ottima stagione tra Mogliano ed Italia”

Abbiamo parlato con il giovane seconda linea dei Leoni, già proiettato sull'intensa stagione che lo attende su tre fronti

23 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby