Benetton Rugby: Kieran Crowley è l’Head Coach of the Season del Pro14

Il tecnico neozelandese si aggiudica il riconoscimento. Monty Ioane è terzo fra i migliori giocatori

benetton kieran crowley 2018

ph. Ettore Griffoni

Non è arrivato il passaggio del turno nei playoff del Pro14, ma il Benetton Rugby e in particolare il suo allenatore Kieran Crowley possono essere contenti della stagione appena conclusasi. Il tecnico che guida la squadra biancoverde infatti è appena stato insignito del riconoscimento di Coach of the Season del torneo celtico precedendo nella speciale graduatoria dedicata ai tecnici Leo Cullen (Leinster) ed Andy Friend (Connacht) diventando così il primo head coach di una formazione italiana ad aggiudicarsi il premio.

“E’ un onore per me ricevere questo premio – ha detto Crowley – Sono il frutto di tre anni di programmazione e duro lavoro da parte di tutta la società, dei miei assistenti e di tutte le aree che compongono il nostro staff. Oggi bisogna prendere consapevolezza di ciò che abbiamo dimostrato e utilizzarlo come punto di partenza per ciò che faremo in futuro”.

“Quando sono arrivato a Treviso, il nostro direttore sportivo Antonio Pavanello mi ha chiesto prima di tutto di formare delle persone e di costruire una cultura del rugby che potesse per dare vita ad un progetto dal corso positivo ed oggi possiamo dire di essere a buon punto”

In casa trevisana poi, v’è da registrare anche il terzo posto conseguito da Monty Ioane nella graduatoria riservata ai migliori giocatori della kermesse: il trequarti australiano si è piazzato alle spalle di Viliame Mata (Edimburgo) – che ha ottenuto la gratificazione più ambita –  e a quelle di Johnny McNicholl (Scarlets).

Tutti i premi della serata

Miglior giocatore: Bill Mata (Edinburgh Rugby)
Miglior allenatore: Kieran Crowley (Benetton Rugby)
Miglior giovane: Adam Hastings (Glasgow Warriors)
Premio del presidente: Ross Ford (Edinburgh Rugby)
Scarpa d’oro per il miglior piazzatore: Jaco van der Walt (Edinburgh Rugby)
Capitano del dream team: Callum Gibbins (Glasgow Warriors)
Metaman: Rabz Maxwane (Cheetahs)
Miglior placcatore: James King (Ospreys)
Uomo d’acciaio (più minuti giocati): Tian Schoeman (Cheetahs)
Re dei turnover: Olly Robinson (Cardiff Blues)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La visione di Antonio Pavanello: intervista al direttore sportivo del Benetton Rugby

La grande stagione appena passata, le novità sui permit player e tanti altri temi con uno dei massimi protagonisti dell'ascesa biancoverde

17 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: rinnovi per Alessandro Zanni ed Angelo Esposito

L'avanti prolunga sino al 2020, l'ala, iinvece, fino al 2021

16 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

80° minuto: l’analisi statistica della stagione assieme a Marco Riccioni

Italrugbystats ha approfondito con il pilone teramano i dati più interessanti della sua stagione da rookie in Pro14

15 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: cinque giocatori lasciano ufficialmente il club veneto

Ai saluti diversi elementi di spicco dell'ultima decade biancoverde

8 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Ratuva Tavuyara ci ha fatto divertire

L'ala figiana è arrivata al Benetton tra qualche incognita, ma ha disputato una stagione di altissimo livello e di grande stile

8 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Sei partite da ricordare del Benetton Rugby 2018/2019

Salutiamo la grande stagione dei Leoni con una classifica da riporre nel cassetto e tirare fuori per futuri amarcord

6 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby