Francia: Fabien Galthié dovrebbe essere l’allenatore della nazionale dopo la Rugby World Cup

Il tecnico è pronto a legarsi ai Bleus sino al 2023

Fabien Galthié

ph. Paul Childs/Action Images

Una scelta precisa che collima anche con la mancanza di alternative e che si sposa bene con il “voto popolare”. La Federazione Francese guidata da Bernard Laporte sembra pronta ad annunciare il nome del prossimo tecnico per la panchina della nazionale: quello di Fabien Galthié.
Secondo quanto riportano i media d’Oltralpe l’ex allenatore di Stade Francais, Montpellier e Tolone, ultimo club con cui ha sciolto da qualche tempo i precedenti vincoli contrattuali in essere, ha tutte le caratteristiche per essere il prescelto da un presidente federale che peraltro vede il suo gradimento ai minimi storici e che in vista del 2020, anno di elezioni, deve far di tutto per guadagnarsi la riconferma.
Jacques Brunel quindi rimarrà il ct dei Bleus sino alla fine della Rugby World Cup 2019, per poi cedere il passo al collega che avrà l’onere (ma anche l’onore) di condurre i “Galletti” nel prossimo quadriennio di lavoro, da concludersi con la disputa della Coppa del Mondo proprio in Francia, facendo magari sbocciare tanti giovani della nidiata d’oro transalpina.
A livello operativo Galthiè, il quale vanta 64 caps internazionali da giocatore e la partecipazione a quattro tornei iridati (come mediano di mischia, fra il 1991 e il 2003), si unirà praticamente da subito allo staff tecnico per volare poi in Giappone cominciando a calarsi nei panni del selezionatore.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Argentina

I Pumas al Mondiale hanno una storia recente davvero entusiasmante, ma riusciranno a ripetersi anche in Giappone?

15 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019, Irlanda: la situazione di Robbie Henshaw non è buona

Il giocatore ha un problema muscolare, quasi certamente salterà la sfida con la Scozia. In patria Will Addison pronto a fare i bagagli per il Giappone...

15 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutti i convocati delle venti squadre

Ecco i 620 giocatori coinvolti per la nona edizione del Mondiale. L'Australia è la squadra più esperta, l'Uruguay la più giovane

15 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Italia, il punto della situazione da Sugadaira

Le parole di Minozzi, Ghiraldini (che sta recuperando) e Tebaldi, a nove giorni dall'esordio mondiale. Gli azzurri intanto si sono spostati a Osaka

14 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Scozia

Gregor Townsend e i suoi ragazzi volano in Giappone con tanta voglia di far bene - e la concreta possibilità di diventare la "sorpresa" della Coppa de...

13 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: gli All Blacks perdono un pezzo

Luke Jacobson torna a casa per concussion, al suo posto arriva Shannon Frizell

13 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
  1. DropMan 17 Aprile 2019, 12:03

    Mah..io continuo a rimanere dell’idea che se dessero la nazionale in mano a Mola, la Francia nel giro di un paio d’anni tornerebbe bella e vincente.

Lascia un commento