Francia: Fabien Galthié dovrebbe essere l’allenatore della nazionale dopo la Rugby World Cup

Il tecnico è pronto a legarsi ai Bleus sino al 2023

Fabien Galthié

ph. Paul Childs/Action Images

Una scelta precisa che collima anche con la mancanza di alternative e che si sposa bene con il “voto popolare”. La Federazione Francese guidata da Bernard Laporte sembra pronta ad annunciare il nome del prossimo tecnico per la panchina della nazionale: quello di Fabien Galthié.
Secondo quanto riportano i media d’Oltralpe l’ex allenatore di Stade Francais, Montpellier e Tolone, ultimo club con cui ha sciolto da qualche tempo i precedenti vincoli contrattuali in essere, ha tutte le caratteristiche per essere il prescelto da un presidente federale che peraltro vede il suo gradimento ai minimi storici e che in vista del 2020, anno di elezioni, deve far di tutto per guadagnarsi la riconferma.
Jacques Brunel quindi rimarrà il ct dei Bleus sino alla fine della Rugby World Cup 2019, per poi cedere il passo al collega che avrà l’onere (ma anche l’onore) di condurre i “Galletti” nel prossimo quadriennio di lavoro, da concludersi con la disputa della Coppa del Mondo proprio in Francia, facendo magari sbocciare tanti giovani della nidiata d’oro transalpina.
A livello operativo Galthiè, il quale vanta 64 caps internazionali da giocatore e la partecipazione a quattro tornei iridati (come mediano di mischia, fra il 1991 e il 2003), si unirà praticamente da subito allo staff tecnico per volare poi in Giappone cominciando a calarsi nei panni del selezionatore.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La nuova proposta di ridistribuzione dei ricavi per i Test Match internazionali

Il sindacato dei giocatori del Pacifico ha chiesto ufficialmente alle Union europee di condividere una piccola parte delle entrate legate alle partite

23 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Scozia: Jim Mallinder sarà il nuovo Director of Performance della Federazione

L'incarico dovrebbe concretizzarsi in tempo già per la prossima Rugby World Cup

23 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: i 31 convocati dell’Australia

Nessuna esclusione eccellente. C'è David Pocock nel roster, così come la giovane novità rappresentata da Jordan Petaia

23 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

La piccola modifica alla regola sulle sostituzioni temporanee

In caso di perdita di sangue o concussion, la partita non potrà riprendere fino a quando il giocatore non sarà uscito dal campo

22 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby annulla le differenze di genere

D'ora in poi non ci sarà più differenza nella denominazione dei tornei internazionali maschili e femminili

21 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Irlanda, World Cup 2019: il punto sugli infortunati. Non preoccupa Sexton, Carbery in dubbio

Dal ritiro portoghese, i Verdi fanno il punto della situazione sulla situazione medica

21 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019