Super Rugby: i temi più interessanti lasciati in eredità dalla giornata 7

Jack Maddocks prosegue nel suo momento magico, Semisi Masirewa è il Re Mida dei Sunwolves

ph. Reuters

La giornata numero 7 di Super Rugby è andata in archivio, portando con sé diversi temi di grande interesse (provenienti da ognuna delle tre conference), che abbiamo raccolto, come d’abitudine, nella nostra rubrica d’approfondimento ‘parole e numeri’.

classifica super rugby

TriplettaBravo Hayden Parker, non c’è che dire. Ma se i Sunwolves tornano a casa con il secondo scalpo della loro stagione è merito soprattutto della straordinaria partita in fase di finalizzazione di Semisi Masirewa, numero 11 dei nipponici. I 15 punti dell’ala figiana ex Western Force hanno proiettato i suoi alla vittoria per 31 a 29 sui Waratahs.

11 – Sono i derby neozelandesi vinti consecutivamente dai Crusaders, che hanno allungato la loro striscia positiva battendo con un sonoro 32 a 8 gli Hurricanes, per di più al Westpac Stadium di Wellington. A firmare le quattro mete della vittoria ci hanno pensato Will Jordan, David Havili (2) e Braydon Ennor.

Leggi anche: Ufficiale: dal 2021 saranno 14 le partecipanti al torneo australe, non ci saranno più i Sunwolves

8 – Sono le mete segnate fino a questo momento nel Super Rugby 2019 da Jack Maddocks dei Rebels. Con la doppietta di questo weekend, utile a superare i Reds per 32 a 13, il trequarti australiano supera Rieko Ioane, anch’egli comunque a segno in questo weekend. Chiude il podio Ngani Laumape degli Hurricanes.

Casa dolce casa – Il 24 a 9 dei Blues sugli Stormers a Auckland è l’unico risultato positivo raccolto dalle squadre che giocavano in casa in questa giornata, un caso più unico che raro che dimostra la particolarità del Super Rugby e i notevoli divari fra le varie partecipanti alla lega.

2 – Come le vittorie in fila dei Chiefs, che, dopo lo spumeggiante pareggio contro gli Hurricanes, hanno letteralmente cambiato marcia infilando due preziosissime vittorie consecutive che ne rilanciano prepotentemente le ambizioni in ottica playoff. Nella serata di ieri, il team di Hamilton è andato a vincere, al termine di una battaglia intensa con continui cambi di leadership nel punteggio, sul campo dei Jaguares. Decisiva, nel finale, la bella esecuzione che ha portato alla meta di Te Toiroa Tahuriorangi, trasformata da un Damien McKenzie in grande spolvero, apparso in questi ultimi tempi già in forma mondiale.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Gli infiniti viaggi dei Sunwolves

Quanti aerei cambiano i nipponici per le trasferte del Super Rugby? Lo ha riassunto in un tweet Harumichi Tatekawa

18 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

Cosa è successo nell’ultima giornata del Super Rugby 2019

Alla fine la Nuova Zelanda ha portato ancora quattro squadre ai playoff. E poi la vittoria allo scadere degli Sharks, il ritorno dei Bulls e molto alt...

16 giugno 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby 2019: il tabellone dei playoff

Le vittorie di Bulls, Chiefs, Highlanders e Sharks hanno definito i quarti di finale, che inizieranno il prossimo weekend

15 giugno 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Malcolm Marx rinnova il contratto e si prende un periodo sabbatico dopo la RWC

Il nuovo contratto tutelerà il giocatore concedendogli sei mesi di pieno recupero

14 giugno 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nehe Milner-Skudder dovrà essere operato per la terza volta

Sempre alla spalla, la stessa già operata nel 2016 e nel 2017. Il trequarti non gioca dallo scorso novembre

11 giugno 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Cos’è successo nella penultima giornata di Super Rugby

Jaguares e Brumbies hanno vinto le rispettive Conference. Ancora da decidere gli ultimi slot per i playoff

9 giugno 2019 Emisfero Sud / Super Rugby