Sei Nazioni 2019: sei cambi nella Scozia per Gregor Townsend

Hamish Watson torna a giocare dal primo minuto. Sean Maitland giocherà estremo a causa degli infortuni

rugby scozia gregor townsend

ph. Sebastiano Pessina

Gregor Townsend ha annunciato la formazione della Scozia per l’ultima partita del Sei Nazioni 2019 contro l’Inghilterra, in una partita che mette in palio la Calcutta Cup. Tra infortuni e scelte tecniche, il CT scozzese ha dovuto cambiare ben sei elementi, equamente divisi tra avanti e trequarti.

Nel reparto arretrato, le assenze di Seymour e Kinghorn promuovono nel XV titolare Sean Maitland (per l’occasione estremo) e Byron McGuigan, mentre l’unico confermato del triangolo allargato è Darcy Graham. Al centro c’è Sam Johnson al posto di Peter Horne, che lo aveva sostituito invece nel match contro il Galles.

Nel reparto avanzato, Hamish Watson ritrova una maglia da titolare dopo lo straordinario impatto sul match a Edimburgo una settimana fa; il flanker di Edimburgo prende il posto di Ritchie. Al suo fianco ci saranno Sam Skinner, titolare alla prima giornata contro l’Italia ma costretto a uscire per infortunio, e Magnus Bradbury. In seconda linea torna dal primo minuto anche Ben Toolis, che fa accomodare in panchina Jonny Gray.

– Leggi anche: la formazione dell’Inghilterra

Inghilterra – Scozia sarà trasmessa da DMAX (canale 52 DDT) e in diretta streaming su OnRugby, sabato 16 marzo alle ore 18:00. Circa mezzora prima del kick off di Italia-Francia pubblicheremo un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare i tre match del pomeriggio.

La formazione della Scozia

15. Sean Maitland (Saracens) – 39 caps
14. Darcy Graham (Edinburgh) – 3 caps
13. Nick Grigg (Glasgow Warriors) – 8 caps
12. Sam Johnson (Glasgow Warriors) – 3 caps
11. Byron McGuigan (Sale Sharks) – 7 caps
10. Finn Russell – Vice capitano (Racing 92) – 43 caps
9. Ali Price (Glasgow Warriors) – 23 caps
1. Allan Dell (Edinburgh) – 21 caps
2. Stuart McInally – Capitano (Edinburgh) – 26 caps
3. Willem Nel (Edinburgh) – 28 caps
4. Ben Toolis (Edinburgh) – 17 caps
5. Grant Gilchrist – Vice capitano (Edinburgh) – 32 caps
6. Sam Skinner (Exeter Chiefs) – 4 caps
7. Hamish Watson (Edinburgh) – 24 caps
8. Magnus Bradbury (Edinburgh) – 6 caps

A disposizione
16. Fraser Brown (Glasgow Warriors) – 41 caps
17. Gordon Reid (London Irish) – 33 caps
18. Simon Berghan (Edinburgh) – 18 caps
19. Jonny Gray (Glasgow Warriors) – 50 caps
20. Josh Strauss (Sale Sharks) – 21 caps
21. Greig Laidlaw (Clermont Auvergne) – 70 caps
22. Adam Hastings (Glasgow Warriors) – 10 caps
23. Chris Harris (Newcastle Falcons) – 7 caps

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

I sei candidati per il premio di MVP del Sei Nazioni 2019

Quattro gallesi e due inglesi si contenderanno il premio per succedere a Jacob Stockdale. Si può votare fino alle 12 di mercoledì

item-thumbnail

Warren Gatland dopo il Grande Slam del Galles: “Orgoglioso dei miei giocatori”

Le foto più belle dei festeggiamenti sul prato del Principality Stadium, dopo l'ennesimo trionfo di una squadra davvero speciale

item-thumbnail

Francia, Jacques Brunel: “Questo Sei Nazioni è stato una delusione”

Il CT dei Bleus non ha molto di cui essere contento dopo la vittoria dell'Olimpico. L'Italia "non ha avuto la fortuna di vincere una partita"

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Inghilterra e Scozia pareggiano 38-38 al termine di una partita incredibile

Gli inglesi dominano la prima frazione, ma poi vengono rimontati salvandosi a tempo scaduto con la meta di Ford

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: un Galles superbo si impone 25-7 sull’Irlanda, archiviando titolo e Grand Slam

Al Principality Stadium è un monologo dei dragoni che non lasciano scampo ad un'Irlanda opaca

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: la diretta streaming della quinta giornata

Italia-Francia, Galles-Irlanda e Inghilterra-Scozia: tutte le partite in diretta su OnRugby oggi pomeriggio