Sei Nazioni 2019: la formazione dell’Inghilterra che si opporrà alla Scozia

Qualche cambio e l’ambizione di poter essere ancora in corsa per la vittoria finale

Ph. Sebastiano Pessina

La Calcutta Cup e una speranza ancora accesa di poter vincere il Sei Nazioni 2019 animano l’Inghilterra ovale in vista dell’ultimo turno del Sei Nazioni: quello che opporrà la Rappresentativa della Rosa alla Scozia. Eddie Jones per affrontare i Braveheart ha scelto di modificare in qualche pedina la sua formazione rispetto al match giocato – sempre a Twickenham – contro gli azzurri. Nella linea arretrata Nowell, all’ala, e Slade, da secondo centro, rimpiazzano rispettivamente Cokanasiga e Ben Te’o, con quest’ultimo che va in panchina, mentre in mediana il duo formato da Youngs e capitan Farrell guiderà come di consueto la squadra. Fra gli avanti –  diversamente –  Wilson sarà schierato in luogo di Shields in terza linea, con Moon a prendere il posto di Genge come pilone.
Tra i “finisher”, come ama definirli Jones, figurano Cole, Spencer, che da mediano di mischia sostituirà Robson, e Ford.
Inghilterra – Scozia sarà trasmessa da DMAX (canale 52 DDT) e in diretta streaming su OnRugby, sabato 16 marzo alle ore 18:00. Circa mezzora prima del kick off di Italia-Francia pubblicheremo un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare i tre match del pomeriggio.

Inghilterra
15 Elliot Daly
14 Jack Nowell
13 Henry Slade
12 Manu Tuilagi
11 Jonny May
10 Owen Farrell (captain)
9 Ben Youngs
8 Billy Vunipola
7 Tom Curry
6 Mark Wilson
5 George Kruis
4 Joe Launchbury
3 Kyle Sinckler
2 Jamie George
1 Ben Moon

A disposizione
16 Luke Cowan-Dickie
17 Ellis Genge
18 Dan Cole
19 Brad Shields
20 Nathan Hughes
21 Ben Spencer
22 George Ford
23 Ben Te’o

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 Agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 Luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 Giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento