Pro14: l’inizio della stagione 2019/2020 dovrebbe essere posticipato di quattro settimane

Il calendario terrà conto della Rugby World Cup che si giocherà in autunno in Giappone

pro14

ph. INPHO

“Pianificare” sembra essere diventata la parola d’ordine di questo periodo nel mondo del rugby e così mentre il Sei Nazioni volge al termine e World Rugby prepara il meeting di Dublino di domani, in vista della futura nascita del Nations Championship, sembra che il Pro14 – secondo quanto riportano alcune fonti irlandesi – sia pronto a redigere il calendario della stagione 2019/2020 che, rispetto a quello della stagione in corso, dovrebbe essere posticipato nella sua fase iniziale di ben quattro settimane. Andiamo con ordine quindi a fare luce sulle possibili date della prossima annata celtica:

. La competizione dovrebbe prendere il via il prossimo 27 settembre: da li in poi si disputeranno i primi tre turni di campionato, prima di osservare una pausa nel weekend del 19-20 ottobre in concomitanza con i quarti di finale della Rugby World Cup.

. Il quarto turno invece è previsto per il 25 ottobre, mentre la quinta giornata nel fine settimana del 2 novembre in corrispondenza al weekend nel quale, in Giappone, ci si giocherà la finale del torneo iridato.

. Da quel momento in poi, il torneo celtico dovrebbe riprendere le sue consuete cadenze: partite in ogni weekend, ad eccezione dei fine settimana dedicati alle coppe europee. Le finestre riservate alla Champions Cup e alla Challenge Cup sono individuate fra il 15 e il 22 novembre, il 6 e il 13 dicembre e il 10 e il 17 gennaio 2020.

. In occasione delle festività natalizie, inoltre, restano confermati i derby tra franchigie della stessa nazione di provenienza, con vicinanza geografica.

Il “Caos gallese” e il possibile aumento delle squadre sudafricane
La bozza sopra illustrata non è ancora stata ufficializzata dal Board del Pro14 che però, da quanto trapela, potrebbe e dovrebbe essere prossima all’annuncio. Rispetto al Top14 e alla Premiership, il calendario è stato concepito con tempi più lunghi, ma questo non sembra essere dipeso nè dalla situazione delle franchigie gallesi nè da un possibile aumento nei prossimi anni della rappresentanza sudafricana nella kermesse. Al momento invece non si conosce ancora una possibile data per la finale della stagione 2019/2020: cosa che, differentemente, i campionati di Francia e Inghilterra hanno già reso nota. In terra transalpina l’atto conclusivo si disputerà il 26 giugno 2020, mentre Oltremanica la contesa per il titolo di campione nazionale sarà anticipata di una settimana, al 20 giugno.

Di Michele Cassano

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Com’è andato l’inizio di stagione per Benetton e Zebre?

I biancoverdi hanno vissuto tre partite piuttosto diverse fra loro. Tra i ducali per ora non ha funzionato davvero nulla

16 Ottobre 2019 Pro 14
item-thumbnail

Zebre: Junior Laloifi si è unito al gruppo

L'estremo samoano classe 1994, ultimo acquisto della nuova stagione, è arrivato a Parma

14 Ottobre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, il punto di Zatta: “Attenzione alla disciplina. Con la rosa al completo miglioreremo”

Il numero uno dei veneti vuole compattare i ranghi in vista della ripresa delle ostilità fra due settimane

14 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: gli highlights di Ospreys-Benetton

Tutte le mete della partita persa dai Leoni, che hanno reagito troppo tardi per cercare la rimonta

13 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: gli highlights di Scarlets-Zebre

I ducali hanno subito otto mete a Llanelli, senza mai entrare in partita

13 Ottobre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Pro14: il Benetton in 14 cade anche a Swansea, gli Ospreys vincono 24-20

L'espulsione di Lazzaroni al 11' condiziona la partita dei Leoni, dominati in mischia e in rolling maul. La reazione finale vale il bonus

12 Ottobre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby