Sei Nazioni femminile: Italia seconda dopo la vittoria dell’Inghilterra

Le Red Roses vedono la conquista del torneo dopo la netta vittoria sulla Francia a Doncaster

inghilterra sei nazioni femminile kelly smith

Kelly Smith, Inghilterra femminile (ph. Reuters)

Il Sei Nazioni femminile ha vissuto una giornata decisiva con la sfida tra Inghilterra e Francia, le due formazioni più forti nel panorama europeo e le più forti a livello mondiale dietro la Nuova Zelanda. A Doncaster, le inglesi hanno dominato Les Bleues vincendo con un netto 41-26, che le proietta a punteggio pieno in classifica e molto vicine al titolo, nonostante le tre giornate ancora da giocare.

La partita è stata indirizzata dall’Inghilterra già nel primo tempo: trascinata da una Emily Scarratt al solito incontenibile e dalla sapienza di Daley-McLean, le padroni di casa hanno aperto lo score con Jess Breach al 12′, raddoppiando poi con Poppy Cleall al minuto 27 per il 12-0. Nemmeno il cartellino giallo mostrato a Cornborough (placcaggio alto) ha rallentato la corsa delle inglesi, che in inferiorità numerica ha marcato addirittura altre due volte nel giro di quattro minuti: Kelly Smith al 36′ e ancora Breach al 40′ hanno di fatto chiuso i giochi, facendo conquistare alla squadra pure il bonus offensivo già a fine primo tempo (24-0).

Nonostante i problemi nel mantenere il possesso, la Francia si è sbloccata a inizio ripresa, segnando due mete in rapida successione con N’Diaye e Bourdon (42′ e 47′). In mezzo, tuttavia, è arrivata anche la doppietta di Cleall, che ha evitato il rientro definitivo in partita delle transalpine. Nella parte centrale del secondo tempo le inglesi hanno poi  messo i punti esclamativi al match con Botterman e O’Donnell, mentre nel finale c’è stato spazio per le mete di Bourdon e infine Menager che hanno consegnato quantomeno il bonus alla Francia.

– Leggi anche: la cronaca da Glasgow di Scozia-Irlanda e il pareggio tra Italia e Galles

Con i risultati della seconda giornata, l’Italia si è portata temporaneamente al secondo posto in classifica dietro all’Inghilterra e davanti alla Francia, in attesa di sfidare l’Irlanda per il terzo posto nel torneo.

I risultati della 2^ giornata

Scozia v Irlanda 5-22
Inghilterra v Francia 41-26
Italia v Galles 3-3

Classifica: Inghilterra 10, Italia 7, Francia 6, Irlanda 5, Galles 2, Scozia 0

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento