Una copertina che dice tutto

Midi Olympique non ha usato troppi giri di parole per commentare la pesante sconfitta della Francia in Inghilterra

La sconfitta per 44-8 della Francia contro l’Inghilterra è la peggiore per i Bleus dal 1911. Le sei mete subite a Twickenham, e il dominio esercitato dagli inglesi, rappresentano uno dei punti più bassi nella travagliata storia recente dei transalpini, che non sembrano essere capaci né di adattarsi a un gioco più moderno né di ritrovare un’identità, nonostante una quantità di talento notevole.

Il tonfo ne Le Crunch contro gli inglesi è stato talmente pesante che Midi Olympique, magazine molto famoso nel rugby francese, non ha voluto usare mezzi termini nel titolare la sua nuova edizione della rivista. È bastata una sola parola, famosa quanto basta, per raccontare tutto.

La copertina di Midi Olympique

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia