Sei Nazioni 2019, il calendario: date, luoghi e dirette del torneo

Tutti i dettagli dell’edizione 2019 del torneo ovale europeo più prestigioso, da seguire in diretta streaming su onrugby.it

ph. sebastiano pessina

Il Sei Nazioni 2019, il primo della nuova era targata Guinness, è ormai alle porte. Si parte, venerdì 1 febbraio, da Parigi, con la sfida tra Francia e Galles, che in chiusura della scorsa edizione valse la seconda piazza nella classifica del torneo 2018. Il Sei Nazioni 2019, l’ultimo prima della Rugby World Cup 2019, di scena il prossimo autunno, si preannuncia di estrema importanza per tutte le nazionali impegnate, visto che, di fatto, sarà l’ultimo banco di prova realmente probante in vista della rassegna iridata.

Il calendario del Sei Nazioni 2019 azzurro prevede una partenza impegnativa in quel di Murrayfield. Se è vero che in Scozia l’Italia ha ottenuto l’ultimo successo nel torneo, va detto che, in casa, i ragazzi di Townsend hanno chiusi da imbattuti la scorsa edizione ed hanno costruito, in tempi recenti, il loro fantastico ranking mondiale. Poi, due gare in casa molto complesse con Galles ed Irlanda, prima della suggestiva trasferta di Twickenham, e della gara conclusiva, a Roma, contro la Francia.

Il torneo sarà trasmesso in TV su DMAX. Tutte le partite del torneo potranno essere seguite in diretta streaming anche OnRugby.it che, circa un’ora prima del calcio di inizio, pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vederle e commentarle.

Leggi anche: gli arbitri del torneo per l’Italia (e non solo)

Il calendario del Sei Nazioni 2019 (programma ed orari)

Prima giornata 

Francia v Galles, venerdì 1 febbraio, 21, Stade de France
Scozia v Italia, 2 febbraio, 15.15, Murrayfield 
Irlanda v Inghilterra, 2 febbraio, 17.45, Aviva Stadium

Leggi anche: il calendario del torneo femminile

Seconda giornata

Scozia v Irlanda, 9 febbraio, 15.15, Murrayfield
Italia v Galles, 9 febbraio, 17.45, Olimpico 
Inghilterra v Francia, 10 febbraio, 16, Twickenham

Terza giornata

Francia v Scozia, 23 febbraio, 15.15, Stade de France
Galles v Inghilterra, 23 febbraio, 17.45, Principality
Italia v Irlanda, 24 febbraio, 16, Olimpico

Leggi anche: il calendario del torneo Under 20

Quarta giornata

Scozia v Galles, 9 marzo, 15.15, Murrayfield
Inghilterra v Italia, 9 marzo, 17.45, Twickenham
Irlanda v Francia, 10 marzo, 16, Aviva Stadium

Quinta giornata

Italia v Francia, 16 marzo, 13.30, Olimpico
Galles v Irlanda, 16 marzo, 15:45, Principality
Inghilterra v Scozia, 16 marzo, 18, Twickenham

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 Agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 Luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 Giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento