Sei Nazioni 2019, Inghilterra: Sam Underhill costretto al forfait

Il terza linea di Bath dovrà star fermo per 3 mesi in seguito ad un’operazione alla caviglia

Rugby Union – Autumn Internationals – England v New Zealand – Twickenham Stadium, London, Britain – November 10, 2018 England’s Sam Underhill during the match Action Images via Reuters/Andrew Boyers

Sam Underhill, terza linea di Bath e grande protagonista del novembre internazionale dell’Inghilterra, dovrà saltare interamente il Sei Nazioni 2019. Il rampante flanker classe ’96, infatti, dovrà stare fermo per 3 mesi in seguito ad un’operazione alla caviglia, resasi necessaria dopo l’infortunio patito dal giocatore britannico nella sfida dello scorso dicembre contro i Leicester Tigers.

Leggi ancheSix Nations 2019: il calendario

Un’assenza di rilievo per Eddie Jones, che aveva già dimostrato di voler puntare forte sul nativo di Dayton, schierandolo da titolare sia contro gli All Blacks (quando firmò la meta del sorpasso in extremis, poi annullata dopo revisione con il TMO), sia contro l’Australia a Twickenahm, lo scorso autunno.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 Agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 Luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 Giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento