Galles: Halfpenny e quella concussion che non passa. Verrà visitato da uno specialista

L’estremo è fuori da quasi due mesi, senza riuscire a smaltire il trauma cranico subito

ph. Reuters

Il placcaggio in ritardo di Samu Kerevi, l’impatto violento e la testa che “scoppia”. E’ il 10 novembre, al Principality Stadium di Cardiff si stanno affrontando Galles e Australia. Halfpenny è costretto a uscire: da quel momento non rientrerà più in campo. I Dragoni riescono a portare a casa la partita per 9-6, ma perdono il loro estremo.
Il tempo passa, l’esperto trequarti sembra tornare disponibile per la gara dei suoi Scarlets contro i Cardiff Blues; la testa però fa ancora male e si materializza un forfait preoccupante.
Halfpenny si sta facendo vedere uno specialista – fa sapere Wayne Pivac a AFP, suo coach nel club e futuro allenatore della nazionale – speriamo che ci indichi un tempo preciso in cui si potrebbe rivedere in campo: ne sapremo comunque di più la prossima settimana. Sono passate otto settimane dall’accaduto, e vorremmo anche essere rassicurati sul suo percorso medico e sul fatto che le cose siano state fatte in maniera corretta. Il giocatore è un po’ frustrato anche perchè non ha idea del suo infortunio: lesioni, contusioni o altre cose sono visibili e percepibili, con un tempo preciso di guarigione, mentre quando si parla della regione cervicale il tutto è sempre un po’ più difficile”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

I sei candidati per il premio di MVP del Sei Nazioni 2019

Quattro gallesi e due inglesi si contenderanno il premio per succedere a Jacob Stockdale. Si può votare fino alle 12 di mercoledì

item-thumbnail

Warren Gatland dopo il Grande Slam del Galles: “Orgoglioso dei miei giocatori”

Le foto più belle dei festeggiamenti sul prato del Principality Stadium, dopo l'ennesimo trionfo di una squadra davvero speciale

item-thumbnail

Francia, Jacques Brunel: “Questo Sei Nazioni è stato una delusione”

Il CT dei Bleus non ha molto di cui essere contento dopo la vittoria dell'Olimpico. L'Italia "non ha avuto la fortuna di vincere una partita"

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Inghilterra e Scozia pareggiano 38-38 al termine di una partita incredibile

Gli inglesi dominano la prima frazione, ma poi vengono rimontati salvandosi a tempo scaduto con la meta di Ford

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: un Galles superbo si impone 25-7 sull’Irlanda, archiviando titolo e Grand Slam

Al Principality Stadium è un monologo dei dragoni che non lasciano scampo ad un'Irlanda opaca

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: la diretta streaming della quinta giornata

Italia-Francia, Galles-Irlanda e Inghilterra-Scozia: tutte le partite in diretta su OnRugby oggi pomeriggio