La formazione degli All Blacks per la sfida dell’Olimpico

Tanti cambiamenti per Hansen che però non concede riposo a Read, Barrett e McKenzie

ph. Reuters

Sono diversi i cambi di Steve Hansen per la partita degli All Blacks contro l’Italia allo stadio Olimpico di Roma, ma non per questo la formazione in nera si presenta depotenziata.

Un XV di corsa quello messo in campo dallo staff tecnico neozelandese, con un triangolo allargato composto da Damian McKenzie, confermato estremo, Jordie Barrett e Waisake Naholo. Ai centri ci saranno Anton Lienert-Brown e Ngani Laumape, che porteranno il loro contributo di grande fisicità alla causa.

In cabina di regia confermato Beauden Barrett, mentre al suo fianco spazio a TJ Perenara. Anche il capitano Kieran Read mantiene il suo posto e non viene tenuto a riposo. Stesso destino per il numero 7 Ardie Savea, mentre si rivede dopo molto tempo il veloce Vaea Fifita come flanker dal lato chiuso.

Tutti i Barrett in campo: in seconda linea Scott completa il trio di fratelli in campo dal primo minuto. Insieme a lui sarà Patrick Tuipulotu ad aiutarlo a sostenere una prima linea composta da chi è partito dalla panchina: Nepo Laulala, Dane Coles e Ofa Tuungafasi.

Leggi anche: la formazione degli azzurri per la sfida agli All Blacks;

Nuova Zelanda: 15 Damian McKenzie, 14 Jordie Barrett, 13 Anton Lienert-Brown, 12 Ngani Laumape, 11 Waisake Naholo, 10 Beauden Barrett, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read (c), 7 Ardie Savea, 6 Vaea Fifita, 5 Scott Barrett, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Nepo Laulala, 2 Dane Coles, 1 Ofa Tuungafasi
A disposizione:16 Nathan Harris, 17 Karl Tu’inukuafe, 18 Angus Ta’avao, 19 Brodie Retallick, 20 Dalton Papalii, 21 Te Toiroa Tahuriorangi, 22 Richie Mo’unga, 23 Rieko Ioane

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Cinquanta nomi per l’Italia verso la Rugby World Cup 2019

Abbiamo provato a ipotizzare una lista di azzurri per preparare il Mondiale, con tutte le varie difficoltà del caso

26 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Cosa ci lascia il Sei Nazioni 2019 dell’Italia

Un'analisi dell'ennesimo torneo senza vittorie della nazionale: la redazione risponde ad alcune domande fondamentali

19 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: per Leonardo Ghiraldini rottura del crociato del ginocchio destro

Il Tolosa e lo staff medico della nazionale valuteranno insieme il piano per l'intervento e la riabilitazione

18 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: le dichiarazioni di Alessandro Zanni e Federico Ruzza dopo Italia-Francia

Il friulano, all'ultima nel torneo: "I giovani devono imparare la lezione di oggi: ogni occasione deve essere colta"

17 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il dopo Italia-Francia con O’Shea e Parisse

L'allenatore e il capitano (a un certo punto visibilmente commosso) hanno parlato davanti ai giornalisti della sala stampa dell'Olimpico

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: non basta la peggior Francia, l’Italia perde 14-25 a Roma

Gli azzurri sprecano davvero tante occasioni, i Bleus le concretizzano tutte pur giocando una partita davvero negativa

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale