World Rugby Ranking: l’Irlanda si avvicina allo scranno del potere, rivoluzione USA, mentre l’Italia scende

Complici le sconfitte di Edimburgo e Padova, Scozia ed Italia perdono una posizione

irlanda sexton 2018

ph. Sebastiano Pessina

Il secondo intensissimo weekend di Test Match autunnali ha regalato diverse partite entusiasmanti – successo irlandese contro la Nuova Zelanda su tutte – generando anche notevoli variazioni nel World Rugby Ranking, sia in termini di punteggi che di posizioni.

Grazie alla storica vittoria dell’Aviva Stadium, i verdi di Joe Schmidt si avvicinano agli All Blacks, dimezzando la distanza che li separa dai “tuttineri” ed ampliando ulteriormente il margine di vantaggio sul Galles, primo inseguitore, ora a quasi 5 lunghezze. Chi, invece, guadagna una posizione è l’Australia: i ragazzi di Cheika risalgono la graduatoria attraverso il successo in Veneto contro l’Italia e la contemporanea sconfitta interna della Scozia, contro un agguerritissimo Sudafrica, che consolida pesantemente il proprio quinto posto.

Appena dentro la top 10, la Francia si conferma all’ottavo posto, respingendo con la vittoria di Lilla il potenziale assalto dei Pumas. La squadra che recupera più posizioni in questo fine settimana è quella statunitense. Gli USA (ora 13esimi), attesi il prossimo weekend dalla prova contro l’Irlanda a Dublino, sconfiggono con grande margine la Romania a domicilio, superando in un colpo solo Italia (14esima) e Georgia (15esima), nonostante la vittoria dei caucasici su Samoa. La prossima settimana, se la squadra di Haig dovesse battere Tonga, con l’eventuale (e probabile) k.o. azzurro contro gli All Blacks, i “lelos” rimetterebbero le zampe davanti al team di O’Shea in graduatoria.

World Rugby Ranking – classifica prime 15 posizioni (19/11/2018):

  1. Nuova Zelanda  92.54
  2. Irlanda  91.17
  3. Galles  86.60
  4. Inghilterra  85.54
  5. Sudafrica  85.12
  6. Australia  (+1)  83.08
  7. Scozia  (-1)  81.57
  8. Francia  78.88
  9. Argentina  77.32
  10. Fiji  76.40
  11. Giappone  75.24
  12. Tonga  73.84
  13. USA (+2)  73.66
  14. Italia  (-1)  72.75
  15. Georgia  (-1)  72.60
onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dai British & Irish Lions 2009 ai British & Irish Lions 2021: il punto di vista di Peter de Villiers

Non solo ricordi legati alle partite, ma anche a tutto l'indotto portato dalla selezione d'oltremanica

26 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Rassie Erasmus: “Pur di giocare contro i Lions siamo disposti a qualsiasi cosa”

Il responsabile tecnico degli Springboks esprime il suo punto di vista sulla vicenda

18 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

British & Irish Lions: petizione popolare, con richiesta di rinvio del tour al 2022

I tifosi si schierano dalla parte della storia itinerante della selezione, senza dimenticare l'indotto turistico sudafricano

13 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Joel Stransky: “Cancellare il tour dei Lions sarebbe un disastro”

Lo storico numero 10 degli Springboks vede un futuro nero per l'atteso scontro tra Sudafrica e Lions

item-thumbnail

British & Irish Lions: e se il Tour del 2021 contro il Sudafrica si disputasse “in casa”?

La clamorosa ipotesi è al vaglio: da valutare ci sono incastri economici, logistici, sanitari, finanziari e tecnici

item-thumbnail

Gareth Anscombe è tornato ad allenarsi dopo 17 mesi d’assenza

Il trequarti gallese sembra vedere la luce infondo a un tunnel fatto di buio e di infortuni