Italia, O’Shea: “Georgia avversario difficile, dobbiamo sapere che ci saranno dei momenti duri”

Il CT ha parlato del duello contro i caucasici, tornando anche sulla sconfitta di Chicago

ph. Sebastiano Pessina

Nel corso della conferenza nella quale ha comunicato il XV azzurro per la sfida di Firenze alla Georgia, Conor O’Shea ha parlato alla stampa sia della sfida di Chicago, persa contro l’Irlanda, che delle scelte in vista del match di domani e di tutto il mese di novembre italiano.

L’ex Harlequins ha sottolineato come non sia tutto da buttare quanto visto nella ‘Windy City’, spiegando come abbia anche pensato di poter vincere la partita all’intervallo. “Dopo il primo tempo, a Chicago, ero sicuro che avessimo una chance di portare a casa la gara. I primi cinque minuti della ripresa abbiamo regalato due mete all’Irlanda e l’energia e la mentalità delle due squadre sono totalmente cambiati, quei due errori hanno deciso la partita”, ha dichiarato, evidenziando le carenze che hanno portato al tracollo del secondo tempo, prima di concentrarsi sulla Georgia.

“Vogliamo disputare una gara con ritmo, che ci permetta di mantenere il nostro momentum all’interno del match. Troviamo un avversario difficile, dobbiamo essere consapevoli che ci saranno dei momenti duri in questa partita”, ha proseguito, concludendo con un’analisi sulla scelta di Luca Sperandio ad estremo. “Per Luca è una grande chance e sono sicuro farà un ottimo lavoro per noi: è un atleta bravo sulle palle alte e con un grande x-factor. E’ facile vedere gli errori di un estremo. Sperandio è molto veloce, solido in difesa, capace di battere gli avversari nell’uno contro uno: se sapremo creare gli spazi per lui in attacco, potrà essere molto pericoloso”, ha sentenziato l’irlandese, apparso super focalizzato e fiducioso in vista dell’attesissima battaglia sportiva, contro i caucasici, in terra toscana.

Leggi anche:  la formazione dell’Italia per la sfida contro la Georgia;

Italia-Georgia sarà trasmessa – con calcio d’inizio alle ore 15.00 – da DMAX (canale 52 DDT), in diretta streaming DPLAY (piattaforma streaming del gruppo Discovery) e anche su OnRugby.it che, circa un’ora prima del calcio di inizio, pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare la partita degli Azzurri.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Cosa ci lascia il Sei Nazioni 2019 dell’Italia

Un'analisi dell'ennesimo torneo senza vittorie della nazionale: la redazione risponde ad alcune domande fondamentali

19 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: per Leonardo Ghiraldini rottura del crociato del ginocchio destro

Il Tolosa e lo staff medico della nazionale valuteranno insieme il piano per l'intervento e la riabilitazione

18 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: le dichiarazioni di Alessandro Zanni e Federico Ruzza dopo Italia-Francia

Il friulano, all'ultima nel torneo: "I giovani devono imparare la lezione di oggi: ogni occasione deve essere colta"

17 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il dopo Italia-Francia con O’Shea e Parisse

L'allenatore e il capitano (a un certo punto visibilmente commosso) hanno parlato davanti ai giornalisti della sala stampa dell'Olimpico

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: non basta la peggior Francia, l’Italia perde 14-25 a Roma

Gli azzurri sprecano davvero tante occasioni, i Bleus le concretizzano tutte pur giocando una partita davvero negativa

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Italia-Francia, la grande occasione azzurra?

Se i Bleus dovessero confermare le difficoltà delle ultime settimane, la squadra di O'Shea potrebbe dire la sua. Kick-off alle 13:30

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale