Top 12, Rovigo: la classifica è deficitaria, ma la società fa quadrato intorno all’allenatore

I Bersaglieri si sono resi autori di una partenza al di sotto delle aspettative, ma la guida tecnica non sembra essere in discussione

Ph. Mariani

Sei partite disputate, tre sconfitte messe a referto. Per il Rovigo la stagione 2018/2019 non è certamente iniziata sotto i migliori auspici, con l’obiettivo playoff che in classifica dista attualmente sei lunghezze, considerando la quarta posizione occupata attualmente dal Valorugby Emilia. Negli scorsi giorni ovviamente si sono rincorsi diversi rumors sulla situazione di Casellato, eppure i vertici societari ci hanno tenuto personalmente a rinsaldare la posizione dell’allenatore: “Non esiste una discussione su Casellato – si legge sul Gazzettino – la squadra c’è, e l’ha dimostrato contro le Fiamme Oro, ha solo bisogno di maturare”.

Cosa sta provando a fare Casellato?
Si parlava appunto di maturazione rodigina, a cui sarebbe giusto aggiungere le parole “metamorfosi” e “evoluzione”. Casellato infatti sta cercando di cambiare il gameplan di Rovigo in questo campionato passando da un gioco centrato sugli avanti ad un rugby più arioso e fatto di azioni alla mano che consenta anche ai trequarti di entrare in partita toccando un numero molto più elevato di palloni. Una cosa non certamente facile e che si può affinare solo con il passare del tempo

Il Calendario: quattro giornate che presentano impegni abbordabili e prove della verità 
Alla fine del 2018 mancano, parlando di Top12, quattro turni. I Veneti affronteranno nell’ordine Valsugana (in casa), Calvisano (trasferta), Viadana (trasferta) e Verona (casa). I derby contro le neopromosse apriranno e chiuderanno la quaterna di gare, fra le mura del Battaglini, ma è lontano dalla propria tana che Ferro e compagni dovranno cercare di raccogliere punti pesanti contro le compagini lombarde; in particolare contro i gialloneri di Frati che attualmente hanno gli stessi punti del Rovigo (15 pti).

Un’infermeria piena che non aiuta
Antl, Pomaro, Modena, Halvorsen, Pavesi, Cadorini e Odiete: 7 infortunati, praticamente una lista di indisponibili che potrebbe comporre metà squadra. La situazione anche in questo caso non è delle più rosee. Casellato dovrà essere bravo a fare di necessità virtù.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Umberto Casellato potrebbe svolgere degli allenamenti con una squadra di richiedenti asilo

Lo ha detto Francesco Zambelli, il presidente del Rovigo, confermando un'ipotesi circolata dopo la squalifica per insulti razzisti

18 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Padova: anche per Romulo Acosta arrivano 8 settimane di squalifica

Il provvedimento punisce il pilone dei campioni d'Italia dopo lo sputo, verso un avversario, al termine della partita

17 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rovigo: per Umberto Casellato sono previste 8 settimane di squalifica

Gli insulti razzisti, a cui sono seguite le immediate scuse, avrebbero convinto l'EPCR a uno sconto della pena

16 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Gli insulti razzisti di Umberto Casellato in Petrarca-Rovigo

L'allenatore dei rodigini li ha rivolti al samoano Jeremy Su'a. Nel post partita si è scusato: "Queste parole non fanno parte del mio essere"

13 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: il momento delicato di San Donà

I veneti stanno rendendo sotto le attese di inizio stagione

10 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: l’australiano Angelo Leaupepe è un nuovo trequarti del Petrarca

Il club veneto si rinforza in vista della seconda parte di campionato

9 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12