Servono nuovi lavori all’Euganeo per far restare Italia-Australia a Padova

Entro il 17 novembre, giorno del test match, il comune dovrà ammodernare l’impianto di videosorveglianza allo stadio

Italia-Tonga del 2016, giocata all’Euganeo di Padova (ph. Sebastiano Pessina)

Il comune di Padova dovrà ammodernare l’impianto di videosorveglianza dello stadio Euganeo il prima possibile, altrimenti il test match del 17 novembre tra Italia e Australia potrebbe essere giocato in un’altra sede. Lo riporta il Mattino di Padova: con le attuali telecamere, la capienza autorizzata allo stadio dal questore Paolo Fassari rimarrebbe di 7.500 spettatori, per un impianto capace di contenerne 32.000 e che nell’ultima partita giocata dalla nazionale di rugby ha fatto registrare 23.595 persone.

Per non rischiare di ‘perdere’ l’evento, il comune dovrà quindi spendere una cifra stimata attorno ai 100.000 euro per effettuare le modifiche richieste, che prevedono l’installazione di telecamere capaci di riprendere al meglio i volti delle singole persone. Entro metà novembre dovrà essere tutto pronto.

I biglietti per la partita tra azzurri e Wallabies sono già in vendita.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

I Cheetahs hanno annunciato l’ingresso di Franco Smith nello staff tecnico dell’Italia

Il ritorno del coach sudafricano è praticamente certo: sarà uno dei tecnici che lavorerà con Conor O'Shea dall'1 gennaio 2020

14 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, verso la Rugby World Cup 2019: i 39 convocati per il primo raduno a Pergine Valsugana

Conor O'Shea conferma la prima lista di giocatori scelti. Al momento però dovrà fare a meno dei giocatori che militano all'estero

14 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Luke McLean si è ritirato dal rugby

L'italo-australiano ha giocato 89 partite con la maglia della nazionale italiana tra il 2008 e il 2017

10 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il Test Match agostano contro la Russia si disputerà a San Benedetto del Tronto

La seconda sfida di preparazione al mondiale nipponico andrà in scena nelle Marche, il 17 agosto

8 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019, Italia: i convocati per il primo raduno premondiale

Conor O'Shea ha scelto un gruppo che sarà formato da 44 giocatori, tra cui figura anche Leonardo Ghiraldini

2 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italrugby, le convocazioni premondiali: una analisi

Uno sguardo alle scelte fatte da Conor O'Shea e qualche considerazione su quelle che dovrà compiere

2 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale