Servono nuovi lavori all’Euganeo per far restare Italia-Australia a Padova

Entro il 17 novembre, giorno del test match, il comune dovrà ammodernare l’impianto di videosorveglianza allo stadio

Italia-Tonga del 2016, giocata all’Euganeo di Padova (ph. Sebastiano Pessina)

Il comune di Padova dovrà ammodernare l’impianto di videosorveglianza dello stadio Euganeo il prima possibile, altrimenti il test match del 17 novembre tra Italia e Australia potrebbe essere giocato in un’altra sede. Lo riporta il Mattino di Padova: con le attuali telecamere, la capienza autorizzata allo stadio dal questore Paolo Fassari rimarrebbe di 7.500 spettatori, per un impianto capace di contenerne 32.000 e che nell’ultima partita giocata dalla nazionale di rugby ha fatto registrare 23.595 persone.

Per non rischiare di ‘perdere’ l’evento, il comune dovrà quindi spendere una cifra stimata attorno ai 100.000 euro per effettuare le modifiche richieste, che prevedono l’installazione di telecamere capaci di riprendere al meglio i volti delle singole persone. Entro metà novembre dovrà essere tutto pronto.

I biglietti per la partita tra azzurri e Wallabies sono già in vendita.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Italia, O’Shea: “Il rugby italiano non sarà perdente”

In un'intervista a Tuttosport, il CT azzurro rinnova il suo ottimismo per il futuro

14 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: una sorpresa tra i 33 convocati dell’Italia per preparare la sfida all’Irlanda

Conor O'Shea ha chiamato anche un mediano di mischia inedito, in forza a Gloucester

12 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Siamo solo questi?

L'Italia non riesce a trovare grandi certezze e continua a regredire in attacco. Ma davvero gli azzurri al momento non possono fare di più?

11 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: gli highlights di Italia – Galles

Quattro mete all'Olimpico, due per parte. Rivediamole nei momenti migliori della partita

10 febbraio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: le dichiarazioni degli azzurri dopo Italia-Galles

Nel post partita hanno parlato il CT Conor O'Shea, capitan Sergio Parisse e Abraham Steyn, uno dei migliori in campo

9 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: l’Italia è più brutta del Galles, azzurri sconfitti 15-26

All'Olimpico i Dragoni non brillano, ma i padroni di casa commettono davvero troppi errori e hanno poco possesso

9 febbraio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale