Top 12: Petrarca vince 19-13 allo Zaffanella, ma che fatica

Nel posticipo della terza giornata di Top 12 i campioni d’Italia superano Viadana in un match caratterizzato dai tanti errori

Rugby Top 12 –

Dopo i primi cinque match giocati sabato, allo Zaffanella va in scena l’ultima partita della terza giornata di Top 12 tra il Viadana di Frati e i campioni in carica del Petrarca Padova. Ospiti che scendono in campo privi del captano Conforti fermato da problemi intestinali pochi minuti prima del calcio d’inizio. Il tabellino si muove al settimo minuto con i primi tre punti di Padova grazie a un calcio di Simone Ragusi dai 30 metri. Due minuti dopo i padroni di casa perdono per infortunio la seconda linea Chiappini, sostituito da Gelati. Al 16° su un errore di Padova, i gialloneri recuperano palla e vanno in meta con Tizza. Meta trasformata e risultato di 7 a 3 a favore di Viadana. La partita continua con azioni di entrambe le squadre, Petrarca in particolare, che però non si concretizzano a causa dei numerosi errori di handling. Si giunge così al minuto 30 quando sono i ragazzi di Frati che grazie a un calcio di capitan Ormson allungano portandosi sul 10-3. La reazione di Padova non si fa attendere e ancora con il piede di Ragusi arriva una facile trasformazione in seguito a un fallo dei gialloneri al limite dei propri 22 metri. Risultato sul 10-6 e dopo un’altra azione di Padova che non si concretizza, le squadre che vanno negli spogliatoi.

Nel secondo tempo la partita prosegue sulla falsa riga del primo tempo con Petrarca che cerca di fare la partita ma commette diversi errori. Al 10 minuto, sulla prima vera azione ben portata, arriva la meta di Padova trasformata dal solito Ragusi. Campioni d’Italia per la prima volta in vantaggio per 13 a 10. Quattro minuti più tardi un calcio di Ormson riporta il punteggio in parità: Viadana 13, Petrarca 13. Al minuto 25 Padova, nonostante non abbia in campo un tallonatore di ruolo, decide di non calciare tra i pali e va in touche ma l’azione non si concretizza per un in avanti; dalla successiva mischia vinta da Viadana i padroni di casa scampano il pericolo con un calcio in touche che sposta il gioco verso il centrocampo. A 4 minuti dalla fine decisione (saggia) e opposta con Padova che guadagna un fallo al limite dei 22 e decide di calciare tra i pali. Trasformazione che va a segno e ospiti in vantaggio per 16 a 13. A tempo quasi scaduto arriva un calcio del solito Ragusi (100% dalla piazzola, con 5 su 5) che porta il risultato sul 19 a 13 che sembra chiudere definitamente il match. Ma negli ultimi secondi Viadana non molla e confeziona una bella e prolungata azione che però termina dopo un vantaggio non concretizzato e relativa Touche con un nulla di fatto. Man of the match della partita il numero 8 del Petrarca Andrea Trotta.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top 10: Un “figlio d’arte” per il Valorugby

Un nuovo colpo argentino - dal cognome ben noto - per il Valorugby Emilia che arricchisce ulteriormente la sua mediana

25 Giugno 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: Squalifica di tre mesi per Davide Di Roberto

Era stato sospeso in via cautelare per positività a sostanza proibita, dopo la sfida contro Calvisano. Ecco la sentenza

25 Giugno 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10, Colorno: sono 19 i giocatori lasciano il club

La società emiliana ha annunciato i nomi di tutti gli elementi che non faranno parte della rosa che sarà guidata da Umberto Casellato

24 Giugno 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: un rinnovo a Viadana, addio internazionale in casa Lazio

Si muove il mercato, tra Lombardia e Lazio

24 Giugno 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: come funziona con gli stranieri il prossimo anno?

Le novità dalla circolare informativa di ieri

23 Giugno 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Rugbymercato: i cambiamenti ufficiali nelle rose del Top10

I movimenti formalizzati, o quasi, nel massimo torneo nazionale

22 Giugno 2021 Campionati Italiani / TOP10