Argentina: il ritorno di Manuel Montero

Il trequarti 26enne, in cerca di un nuovo inizio, rientra in gruppo dopo tre anni a causa dell’infortunio a Ramiro Moyano

ph. Sebastiano Pessina

Ramiro Moyano, uno dei più brillanti giocatori della stagione sia per i Jaguares che per l’Argentina, si è infortunato a una costola nel corso della vittoria dei Pumas in Australia, nell’ultimo turno del Rugby Championship, e sarà sicuramente out anche per il prossimo match del torneo, di scena sabato a Buenos Aires.

Una perdita grave per Mario Ledesma, che ha scelto di rimpiazzarlo con un giocatore particolare: si tratta di Manuel Montero. I più attenti ricorderanno l’ala dagli importanti mezzi fisici che ha debuttato nel 2012 con la maglia della nazionale, raccogliendo un impressionante bottino di 16 mete in 27 partite, l’ultima delle quali partendo dalla panchina nella sconfitta di poco più di un anno fa contro l’Australia proprio nel Rugby Championship.

Montero, giocatore di sicuro talento e ottime doti offensive, era recentemente scomparso dai radar a causa di una serie apparentemente infinita di infortuni che lo hanno tenuto fuori a più riprese fra il 2015 e il 2017, tanto da convincerlo a non rinnovare il contratto che lo legava ai Jaguares in scadenza lo scorso anno e a tornare a giocare al Pucarà, suo club di origine.

Ledesma prova dunque a recuperare il talento originario della capitale, dove la selezione argentina attende gli All Blacks, preferendo la sua selezione a quella di talenti europei del calibro di Santiago Cordero e Juan Imhoff, ulteriore testimonianza di come il muro nei confronti dei giocatori militanti all’estero non sia ancora crollato.

Montero non dovrà sfidare solo la concorrenza di Bautista Delguy, Sebastian Cancelliere e Juan Cruz Mallià per aggiudicarsi una maglia nei 23 di Ledesma, ma anche quella di Matías Osadczuk, 21enne uncapped di belle speranze che ha vinto lo scorso anno il premio di Matricola dell’Anno delle World Rugby Sevens Series.

La partita fra Argentina e All Blacks si giocherà nella notte fra sabato e domenica, con orario di inizio previsto per le 00:40 italiane. Mario Ledesma annuncerà la propria formazione con ogni probabilità nella giornata di giovedì.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sudafrica comincia la preparazione: i 26 convocati di Rassie Erasmus

C'è anche Francois Steyn, unico reduce dalla Rugby World Cup vinta nel 2007

24 giugno 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: l’idea di un ampliamento del torneo è all’orizzonte

Con il fallimento del progetto Nations Championship il torneo dell'emisfero sud potrebbe avere due squadre in più

22 giugno 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Steve Tew lascerà il ruolo di chief executive di New Zealand Rugby a fine 2019

L'ex Crusaders se ne andrà dopo 18 anni in seno alla federazione tuttanera

5 giugno 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il calendario del Rugby Championship 2019: luoghi, date, orari e tv del torneo

Tutti i dettagli sulla principale competizione australe per nazionali

22 maggio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La prima lista di All Blacks verso la Rugby World Cup 2019

Steve Hansen ha convocato anche Sam Cane per il primo di tre "foundation days" in vista della stagione internazionale

9 aprile 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Argentina: Creevy resta fino a fine 2019, Tuculet due anni in più

Ma per il tallonatore potrebbe essere l'ultima stagione in patria, prima di un trasferimento in Francia

19 dicembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship