Benetton Rugby: le parole dopo la vittoria

In conferenza stampa hanno parlato alla stampa Fabio Ongaro, Tommaso Allan e Dean Budd

ph. Luca Sighinolfi

“Non ho guardato la seconda trasformazione” ammette in sede di conferenza stampa Fabio Ongaro, uno degli assistenti di Kieran Crowley. Il Benetton Rugby ha portato a casa una storica doppietta d’apertura grazie al piede di Tommaso Allan, decisivo con il suo calcio dall’angolo sinistro, dove Ioane aveva poco prima segnato il 25 pari.

“Però in settimana (Corrado) Pilat mi ha detto ‘vedrai, vedrai, vedrai…’ e ho visto, eh!” sorride l’ex tallonatore della Nazionale, rivolgendosi verso Tommaso Allan, presente al suo fianco a rispondere alle domande della stampa, e riferendosi al tecnico dei calci del Benetton Rugby.

“Fin dal primo tempo, quando abbiamo avuto la palla siamo stati molto pericolosi, il problema è che non abbiamo avuto spesso il possesso. Quando ci siamo riusciti, siamo andati vicini a segnare e abbiamo segnato. Non è solo questione di fiducia, ma di un lavoro importante che era stato fatto nei lavori precedenti” è l’analisi di Ongaro sulla partita e sull’azione finale.

“Siamo partiti con degli obiettivi e stiamo lavorando bene – conclude il tecnico – l’obiettivo è fare meglio dell’anno scorso, e quindi andare ai playoff.”

“Monigo era bello silenzioso” sorride da par suo Allan, parlando dell’ultimo calcio.

“Sono momenti che ogni giocatore sogna di avere. Devi provare a viverlo e non pensare molto ad altro, è un altro calcio come tutti gli altri. Rimane comunque sempre tanto da lavorare e tanto da andare avanti, ma sono contento di godermi questa vittoria con tutta la squadra.”

“Crediamo sempre di entrare in campo per andare a vincere le partite. Abbiamo giocatori in grado di farlo e uno staff molto forte.”

Chiude i giochi il capitano Dean Budd: “La mischia e la rimessa laterale sono andate bene, abbiamo rubato due touche importanti nel finale. Stiamo lavorando molto bene nel lavoro chiuso, di conquista. Dobbiamo migliorare principalmente due cose: la disciplina e la strategia di uscita. Abbiamo permesso a Cardiff di segnare sempre dopo una nostra marcatura. Dobbiamo giocare per linee dirette e portare più facilmente il pallone fuori dal campo. Infine attenzione a prendersi i rischi, perché abbiamo subito dei punti quando abbiamo rischiato troppo.”

“Sono molto contento di avere vinto, ma negli ultimi venti minuti ero molto frustrato. Ce l’avevo con noi, con me stesso, con l’arbitraggio. Dobbiamo essere più puliti, più incisivi. Sono contentissimo, ma sto guardando sempre avanti” è la chiosa del seconda linea biancoverde che testimonia la fame e la voglia di questa Benetton di non sedersi sugli allori e ripresentarsi la settimana prossima sul campo ancora con la stessa voglia di vincere e migliorarsi.

Adesso per i Leoni inizia il difficile giro di tre trasferte consecutive che potrà dirci qualcosa di più sulle reali ambizioni che questa squadra può coltivare.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: Benetton, la formazione che ospita i Dragons

Tanti cambi nel XV dei Leoni, come preannunciato da Bortolami in settimana

item-thumbnail

URC, Bortolami verso i Dragons: “Ci saranno novità nella formazione. Opportunità a chi ha più energia”

Il tecnico biancoverde: "Tanti giocatori che non hanno avuto troppo minutaggio e opportunità fino adesso le avranno nelle prossime sette settimane, tu...

item-thumbnail

Benetton: arriva un maxi-rinnovo per un tallonatore fino al 2027

I biancoverdi continuano a costruire per il futuro

item-thumbnail

Benetton, Gianmarco Lucchesi. “Il nostro obiettivo è ambire a un posto fra le prime otto”

Il tallonatore dei veneti ha parlato di Challenge Cup e del prossimo impegno in URC

item-thumbnail

Benetton, Rhyno Smith: “Bravi a riprenderci dopo la prima meta del Connacht”

L'estremo biancoverde ha dato il suo solito contributo in termini di punti, con una meta istintiva e fulminea

item-thumbnail

Benetton Rugby: le dichiarazioni di Albornoz e Bortolami dopo il match con il Connacht

L'apertura e l'allenatore fanno il punto dopo il successo ottenuto contro gli irlandesi