World Rugby e Rugby Europe stanno pensando ad un campionato europeo?

Lo riporta Midi Olympique, che accenna allo studio di un nuovo possibile torneo da parte delle due confederazioni

italia romania 2015

Italia-Romania al termine del match di Coppa del Mondo nel 2015 (ph. Sebastiano Pessina)

Nell’ultima edizione di Midi Olympique, il periodico francese dedicato alla palla ovale ha dedicato un trafiletto a delle indiscrezioni raccolte in merito alla possibile creazione di un nuovo torneo. Secondo la rivista transalpina, World Rugby e Rugby Europe starebbero studiando un modo per istituire un campionato europeo, strutturato come quelli di tutti gli altri sport di squadra (calcio, basket, pallavolo, pallanuoto eccetera) e con cadenza quadriennale, facendo giocare dunque nella stessa competizione le partecipanti al Sei Nazioni e le nazionali europee di seconda fascia come Georgia, Romania e Spagna.

“Per i dirigenti internazionali – scrive Midi Olympique -, questa competizione offrirebbe ai paesi emergenti una maggiore visibilità e la possibilità di attirare nuovi sponsor”. Nell’eventuale costituzione di un nuovo torneo, seppur ogni quattro anni, dovrebbe avere un peso considerevole la rinnovata composizione del calendario internazionale annunciato da World Rugby nel 2017, valido dal 2020 al 2032. La collocazione temporale sarebbe solo uno degli ostacoli da superare, visto anche l’affollamento del calendario stesso e le riflessioni di giocatori, allenatori e addetti ai lavori sul numero troppo elevato di partite giocate durante l’anno.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Continua il dibattito su “Swing Low, Sweet Chariot”

La leggenda del Rugby League Martin Offiah non crede che vada vietato l'utilizzo della famosa canzone inglese

19 Giugno 2020 6 Nazioni – Test match
item-thumbnail

Non si canterà più “Swing low, sweet chariot”?

In Inghilterra è forte il dibattito intorno alla canzone più famosa dei tifosi, una tradizione che dura ormai da 33 anni

18 Giugno 2020 6 Nazioni – Test match
item-thumbnail

Test Match 2020: Principality Stadium e Twickenham utilizzabili con un pubblico ridotto?

L'ipotesi comincia a rimbalzare dal Regno Unito che guarda all'autunno con ottimismo

9 Giugno 2020 6 Nazioni – Test match
item-thumbnail

Francia: Galthié svela alcuni retroscena del ritiro internazionale di Jefferson Poirot

Il ct della nazionale transalpina offre un punto di vista diverso alla vicenda