Qualificazioni mondiali: il torneo di ripescaggio si farà a Marsiglia

Definita la sede della competizione che assegna il ventesimo ed ultimo posto alla Rugby World Cup

ph. Sebastiano Pessina

Mentre siamo ancora alle ultime battute per sapere chi raggiungerà Canada e Hong Kong al torneo di qualificazione, ultima possibilità di strappare un biglietto per la Rugby World Cup,è stata annunciata la città ospitante della manifestazione.

Sarà Marsiglia, infatti, ad ospitare le quattro squadre, che si affronteranno sul campo dello Stade Delort in un campionato con girone all’italiana di scena il prossimo novembre (11, 17 e 23 le date esatte di svolgimento).

Il torneo di ripescaggio è qualcosa di nuovo per il rugby, comparendo per la prima volta nel sistema di qualificazione alla Rugby World Cup per assegnare il ventesimo posto alla rassegna iridata. Finora sono qualificate Canada e Hong Kong, la prima perché sconfitta del precedente playoff che ha qualificato l’Uruguay, la seconda perché vincente dell’apposito spareggio contro le Isole Cook.

Gli altri due posti non sono certi, ma un’idea di chi saranno le due squadre a completare il girone unico già possiamo averla: a meno di sconvolgimenti, la Germania non dovrebbe riuscire a rimontare il 66 a 15 patito contro Samoa nel playoff Europa/Oceania e dovrebbe quindi partecipare al torneo di Marsiglia; il Kenya affronterà la Namibia nella partita decisiva della Africa Gold Cup: la vincente si prende il trofeo e la qualificazione diretta alla coppa del mondo, la perdente si assicura comunque il secondo posto e una nuova possibilità di tentare il colpo grosso. Inutile dire che la Namibia è nettamente favorita, alla luce del divario emerso finora rispetto alle altre squadre africane.

Il vincitore del torneo di ripescaggio accederà quindi alla Pool B, il girone che vede l’Italia rivaleggiare con Nuova Zelanda, Sudafrica e con la vincitrice, per l’appunto, del titolo di Africa 1 assegnato tramite la Africa Gold Cup.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Irlanda: “Troppa pressione al mondiale”, Best e Nucifora tornano sull’eliminazione

Il capitano e il direttore della performance della federazione irlandese sono tornati a parlare della deludente avventura nipponica

6 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup: Scozia multata di 70mila sterline per la vicenda Hagibis

La federazione minacciò di intentare causa alla federazione internazionale se non si fosse disputata la gara del girone A

7 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: la meta più bella della fase finale

I 90 abbaglianti secondi che sono serviti all'Inghilterra per prendere la testa della semifinale, raccontati nel dettaglio

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Springboks, Tendai Mtawarira saluta la nazionale

Il pilone si ritira dal rugby internazionale dopo la vittoria da protagonista del trofeo più importante

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019