World Rugby Ranking: l’Italia torna al numero 14 della classifica

Come cambia la graduatoria mondiale a partire da lunedì 25 giugno

ph. Sebastiano Pessina

L’ultima settimana di Test Match internazionali di giugno porta in dote “cattive” notizie per il World Rugby Ranking azzurro, almeno se ci si limita a valutare la posizione in classifica dell’Italia, che, complice il successo di Tonga sulle Fiji, torna ad essere la numero 14 (meno 1, rispetto allo scorso aggiornamento). Eppure, se si scende un attimo più in profondità, analizzando il punteggio delle squadre a cavallo della decima posizione, ci si rende conto di come, soprattutto grazie al tracollo dei Pumas, ci sia stato un livellamento notevole, con la banda di O’Shea quattordicesima (con 72,56 punti), distante meno di tre lunghezze dall’Argentina decima e con Georgia e Tonga a portata di sorpasso immediato. Con un occhio attento, però, anche alle spalle, visto il superbo giugno degli USA, usciti vincitori, con largo margine, anche dalla sfida in terra canadese nel weekend.

Guarda anche: Test Match, gli highlights dell’ultimo sabato internazionale;

Pochi, invece, i cambiamenti al vertice, con il podio confermato in toto. La Nuova Zelanda strapazza la Francia e non vede mutare il proprio punteggio (troppo ampia la forbice in classifica tra i due team affinché i tuttineri possano lucrare qualcosa dal successo di Dunedin), confermandosi leader, mentre l’Irlanda consolida la seconda piazza con la vittoria di Sydney ai danni dell’Australia. Resta al terzo posto il Galles, che ha già chiuso la propria stagione con il tour argentino delle passate settimane.

Chi risale prepotentemente è l’Inghilterra, che, con la vittoria di Newlands, scavalca in un sol colpo Australia (quinta) e Sudafrica (ora sesto), riportandosi in quarta piazza, a ridosso dei dragoni di Gatland. La Scozia, invece, nonostante il largo successo in Argentina, pur guadagnando oltre un punticino ed arrivando sopra gli 83 punti, resta in settima piazza, comunque con un margine abbondante sulla Francia prima inseguitrice.

Classifica dal 25/06:

  1. Nuova Zelanda  93.99
  2. Irlanda  90.12
  3. Galles  85.94
  4. Inghilterra  85.68
  5. Australia  84.48
  6. Sudafrica  83.32
  7. Scozia  83.02
  8. Francia  79.10
  9. Fiji  76.54
  10. Argentina  75.55
  11. Giappone  75.24
  12. Tonga  73.84
  13. Georgia  73.13
  14. Italia  72.56
  15. USA  71.66

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dal top 14

Il brutto infortunio di Coville, lo stop di Clermont e tanto altro nella quinta giornata di Top 14

24 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Mogliano, Cavinato: “Scagnolari è un talento di cui il nostro rugby ha bisogno”

L'allenatore ha elogiato il giovane trequarti classe '99, protagonista nella vittoria del suo club ai danni del Valsugana

24 settembre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Delusione Zebre, convinzione Benetton: cosa ci resta della quarta giornata di Pro14

La franchigia di Parma si sbriciola al cospetto dei Dragons, i veneti continuano nel loro (convinto) percorso di crescita

24 settembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Inghilterra: Jordan Olowofela e Ben Moon chiamati per il training camp di Bristol

I due sostituiscono Joe Marler (assente per motivi personali) e Manu Tuilagi (infortunato)

24 settembre 2018 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dalla quarta giornata di Premiership

Il record di Wigglesworth, l'incredibile vittoria dei Warriors a Leicester e un dato curioso su Exeter

23 settembre 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Rugby Championship: anche Willie le Roux nella rosa del Sudafrica per le partite finali

L'estremo sarebbe dovuto ritornare ai Wasps, ma sarà invece a disposizione di Erasmus contro Australia e All Blacks

23 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship