World Rugby Ranking: l’Italia torna al numero 14 della classifica

Come cambia la graduatoria mondiale a partire da lunedì 25 giugno

ph. Sebastiano Pessina

L’ultima settimana di Test Match internazionali di giugno porta in dote “cattive” notizie per il World Rugby Ranking azzurro, almeno se ci si limita a valutare la posizione in classifica dell’Italia, che, complice il successo di Tonga sulle Fiji, torna ad essere la numero 14 (meno 1, rispetto allo scorso aggiornamento). Eppure, se si scende un attimo più in profondità, analizzando il punteggio delle squadre a cavallo della decima posizione, ci si rende conto di come, soprattutto grazie al tracollo dei Pumas, ci sia stato un livellamento notevole, con la banda di O’Shea quattordicesima (con 72,56 punti), distante meno di tre lunghezze dall’Argentina decima e con Georgia e Tonga a portata di sorpasso immediato. Con un occhio attento, però, anche alle spalle, visto il superbo giugno degli USA, usciti vincitori, con largo margine, anche dalla sfida in terra canadese nel weekend.

Guarda anche: Test Match, gli highlights dell’ultimo sabato internazionale;

Pochi, invece, i cambiamenti al vertice, con il podio confermato in toto. La Nuova Zelanda strapazza la Francia e non vede mutare il proprio punteggio (troppo ampia la forbice in classifica tra i due team affinché i tuttineri possano lucrare qualcosa dal successo di Dunedin), confermandosi leader, mentre l’Irlanda consolida la seconda piazza con la vittoria di Sydney ai danni dell’Australia. Resta al terzo posto il Galles, che ha già chiuso la propria stagione con il tour argentino delle passate settimane.

Chi risale prepotentemente è l’Inghilterra, che, con la vittoria di Newlands, scavalca in un sol colpo Australia (quinta) e Sudafrica (ora sesto), riportandosi in quarta piazza, a ridosso dei dragoni di Gatland. La Scozia, invece, nonostante il largo successo in Argentina, pur guadagnando oltre un punticino ed arrivando sopra gli 83 punti, resta in settima piazza, comunque con un margine abbondante sulla Francia prima inseguitrice.

Classifica dal 25/06:

  1. Nuova Zelanda  93.99
  2. Irlanda  90.12
  3. Galles  85.94
  4. Inghilterra  85.68
  5. Australia  84.48
  6. Sudafrica  83.32
  7. Scozia  83.02
  8. Francia  79.10
  9. Fiji  76.54
  10. Argentina  75.55
  11. Giappone  75.24
  12. Tonga  73.84
  13. Georgia  73.13
  14. Italia  72.56
  15. USA  71.66

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Nel mondo di Andrea Cavinato

Abbiamo intervistato il nuovo allenatore del Mogliano, che ci offre il suo punto di vista su diversi temi

23 luglio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Sevens World Cup 2018, la Nuova Zelanda fa il bis

Anche nel torneo maschile, dopo il successo delle Black Ferns, sono gli All Blacks a conquistare il titolo iridato, ripetendo la doppietta del 2013.

23 luglio 2018 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Francesco Minto è un nuovo giocatore dei Medicei

Il terza linea veneto ripartirà da Firenze e dal Top 12, dopo otto stagioni in maglia Benetton Treviso

22 luglio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

La formula e la composizione dei gironi di Serie A, Serie B e Serie C

Diverse novità nel campionato cadetto, non più diviso in due fasi. L'Aquila Rugby Club iscritta sub judice

item-thumbnail

Sevens World Cup: le Black Ferns sul tetto del mondo

Neozelandesi senza rivali, trascinate dalla giovane Michaela Blyde. Nel maschile, in semifinale Sudafrica, Fiji, Nuova Zelanda e Inghilterra: oggi si ...

22 luglio 2018 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Super Rugby: gli highlights dei quarti di finali

Le migliori azioni del primo weekend di playoff, da Wellington a Johannseburg, passando per Christchurch e Sydney

22 luglio 2018 Foto e video