Test match, Sudafrica: due cambi per provare a vincere la serie

Erasmus conferma in buona parte il XV di Johannesburg, cambiando un pilone e una terza linea. Mtawarira verso il centesimo cap

ph. Reuters

Tendai Mtawarira vincerà il proprio centesimo cap questo sabato a Bloemfontein, quando scenderà in campo con la maglia numero 1 per affrontare l’Inghilterra nel secondo episodio della triplice sfida che mette di fronte le due squadre.

Mtawarira raggiunge così l’agognato traguardo a 32 anni, dopo una carriera in nazionale lunga 10 anni e iniziata contro il Galles proprio nella finestra internazionale di giugno. Nel suo palmares ci sono tre Currie Cup con i Natal Sharks e la serie del 2009 contro i British & Irish Lions, nella quale si impose alla ribalta internazionale.

Il pilone farà parte di una squadra che scende in campo con gli stessi effettivi della scorsa settimana, fatta eccezione per il collega di destra di Mtawarira. Wilco Louw cede infatti il posto al recuperato Frans Malherbe che rientra dopo un lungo periodo di stop.

L’altro cambio è in terza linea, dove Pieter-Steph Du Toit prende il posto di Jean-Luc du Preez, che siederà invece in panchina. Confermati gli altri 13, mentre in panchina si rivede Jesse Kriel. Il centro prende il posto di Elton Jantjies, e non ci saranno quindi veri e propri specialisti nel ruolo di apertura per coprire un eventuale forfait di Handré Pollard.

Rassie Erasmus ha dichiarato: “L’Inghilterra è una squadra forte e so che Eddie Jones avrà super preparato i suoi per Sabato. Senza dubbio vorranno reagire e pareggiare la serie, quindi sarà un altro grande test per la nostra risolutezza e carattere.”

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 S’busiso Nkosi, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian De Allende, 11 Aphiwe Dyantyi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Duane Vermuelen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi (c), 5 Franco Moster, 4 RG Snyman, 3 Frans Malherbe, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai Mtawarira
A disposizione: 16 Akker van der Merwe, 17 Steven Kitshoff, 18 Thomas du Toit, 19 Jean-Luc du Preez, 20 Sikhumbuzo Notshe, 21 Ivan Van Zyl, 22 Jesse Kriel, 23 Warrick Gelant

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Irlanda, una questione di profondità: le nuove risorse di Joe Schmidt

Nelle due partite contro l'Australia hanno giocato due tallonatori inesperti, ma che hanno dimostrato grande valore

item-thumbnail

All Blacks: è arrivato il momento di Damian McKenzie

Smiley ha esordito da numero dieci a livello internazionale, e sabato dovrebbe partire da titolare vista la concussion di Barrett

item-thumbnail

Test Match, Rassie Erasmus fotografa gli Springboks: “Ci prendiamo le vittorie, ma c’è tanto da fare”

L'allenatore dei sudafricani analizza la situazione dei suoi citando anche il lavoro fatto da Coetzee

item-thumbnail

Test Match: due azzurri nel XV ideale del weekend di Planet Rugby

Matteo Minozzi e Jake Polledri nella formazione tipo del prestigioso portale ovale

18 giugno 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Benjamin Fall non è stato squalificato dopo l’espulsione in All Blacks-Francia

La commissione disciplinare non ha ritenuto volontario o incauto il suo intervento. L'estremo sarà a disposizione per la terza sfida

item-thumbnail

I momenti migliori del secondo sabato di Test Match

Gli highlights delle partite più importanti giocate ieri, da Suva a Houston passando per Wellington, Melbourne e Bloemfontein

17 giugno 2018 Foto e video