Top 14: Montpellier-Castres, a Parigi si gioca per il Bouclier de Brennus

Gli uomini di Vern Cotter cercano il primo titolo nella storia, Castres vuole un’altra impresa. Calcio d’inizio alle ore 20:45

stade de france parigi

ph. Reuters

Lo Stade de France apre le porte a Montpellier e Castres, che questa sera si contenderanno il Bouclier de Brennus nella finale del Top 14. Le due squadre non potrebbero aver compiuto un percorso più diverso.

Montpelliérains hanno vinto la stagione regolare con 81 punti, hanno dominato la semifinale contro il Lione e sono i grandi favoriti per vincere il titolo per la prima volta nella storia del club, che può vantare solo una finale persa nel 2011 contro Tolosa.
Castrais stanno compiendo invece una piccola impresa: partendo dalla sesta posizione, dopo essersi qualificati ai playoff all’ultima giornata, la squadra di Urios ha battuto i più quotati Tolone e Racing 92 e potrebbero ripetere la cavalcata del 2013, quando i biancoblu vinsero il titolo come testa di serie numero 4 del tabellone.

L’ultimo ostacolo per Castres è anche quello più duro, perché se in Champions il Montpellier ha deluso le aspettative, venendo eliminato ai gironi, in Francia gli uomini di Vern Cotter hanno mantenuto un rendimento elevato durante tutta la stagione, mettendo in mostra un attacco scintillante.

A leggere i nomi, la partita potrebbe sembrare a senso unico: Cotter schiera tutti gli uomini migliori, il che vuol dire presentarsi con una mediana formata da Ruan Pienaar e Aaron Cruden, con Nadolo e Frans Steyn sulla trequarti, Picamoles, Ouedraogo e i fratelli du Plessis nel pacchetto di mischia. Il Castres, però, ha saputo dimostrare di saper essere un collettivo più forte della somma dei suoi singoli, guidati da una mediana affidabile e precisa composta da Urdapilleta e Kockott, uno degli eroi del Top 14 2013. Comunque vada, dalla finale di Parigi verrà fuori un risultato storico.

Calcio d’inizio alle ore 20:45, diretta tv su TV5Monde (canale 542 del pacchetto Sky)

Curiosità: come fatto notare su Twitter, Montpellier schiera quattro giocatori ex Springboks con 293 cap nella propria nazionale, mentre il Sudafrica che giocherà contro il Galles questa sera a Washington scenderà in campo con un totale di 134 cap.

Montpellier: 15 Jesse Mogg, 14 Benjamin Fall, 13 Frans Steyn, 12 Alexandre Dumoulin, 11 Nemani Nadolo, 10 Aaron Cruden, 9 Ruan Pienaar, 8 Louis Picamoles (c), 7 Kelian Galletier, 6 Fulgence Ouedraogo, 5 Paul Willemse, 4 Nico Janse van Rensburg, 3 Jannie du Plessis, 2 Bismarck du Plessis, 1 Mikheil Nariashvili
A disposizione: 16 Romain Ruffenach, 17 Gregory Fichten, 18 Jarrad Hoeata, 19 Julien Bardy, 20 Enzo Sanga, 21 Henry Immelman, 22 Joe Tomane, 23 Davit Kubriashvili

Castres: 15 Julien Dumora, 14 Armand Batlle, 13 Thomas Combezou, 12 Afusipa Taumoepeau, 11 David Smith, 10 Benjamin Urdapilleta, 9 Rory Kockott, 8 Alex Tulou, 7 Anthony Jelonch, 6 Mathieu Babillot, 5 Rodrigo Capo Ortega (c), 4 Loic Jacquet, 3 Daniel Kotze, 2 Marc-Antoine Rallier, 1 Antoine Tichit
A disposizione: 16 Kevin Firmin, 17 Tudor Stroe, 18 Christophe Samson, 19 Maama Vaipulu, 20 Steve Mafi, 21 Ludovic Radosavljevic, 22 Florian Vialelle, 23 Paea Fa’anunu

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

È morto Nicolas Chauvin, l’Espoir dello Stade Francais ricoverato dopo un placcaggio

Il 19enne aveva subito la frattura della seconda vertebra cervicale e un arresto cardiaco in campo

13 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Anche Nehe Milner-Skudder potrebbe approdare a Tolone

E l'annuncio potrebbe arrivare molto presto, secondo RMC Sport

13 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

All Blacks: Ben Smith a Pau dopo la Rugby World Cup

L'ala non è l'unico dei neozelandesi sul piede di partenza dopo la coppa del mondo in Giappone

12 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

In Francia sta cambiando qualcosa?

Su Midi Olympique si sostiene che sia finita l'era dei giocatori grandi e grossi a tutti i costi, in favore di un ritorno alla tecnica e alla velocità...

7 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: Cruden e Montpellier cedono al Clermont, vittoria importante di La Rochelle

In Parole e Numeri riviviamo la undicesima giornata del massimo campionato francese

4 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Parole e numeri: Tolone sa anche vincere, il Tolosa garanzia di spettacolo

Il meglio della nona giornata del campionato francese, con le big che viaggiano a corrente alternata

5 novembre 2018 Emisfero Nord / Top 14