Serie A: Verona batte Valsugana ed è campione d’Italia di categoria

Gli scaligeri vincono 20-14. Nel finale due rossi per il Valsugana

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Obelix-it 27 Maggio 2018, 20:34

    Verona ha meritato decisamente la vittoria, arbitro tragico per fortuna alla sua ultima partita…

    • buk 28 Maggio 2018, 00:35

      Ma le regole del rugby le conosci o parli per sentito dire? Hai mai letto il regolamento, i principi su cui si basa questo sport prima di sentenziare? Il comportamento tragico a mio avviso è quello che gira intorno a questo sport, sempre più privo di valori, uno dei quali è il rispetto.

      • Obelix-it 28 Maggio 2018, 12:05

        No, dai, sono arrivato qui ieri giusto per criticare l’arbitro, no??
        Parli di ripetto, ma vedo che non sai neppure cose sia. L’arbitro sbaglia, come sbagliano tutti, e quindi si puo’ criticare finche’ non si cerca di usarlo come alibi o gli si attribuisca una qualche partigianeria, o lo si incolpi di avere ‘indirizzato’ la partita.
        Da un arbitro di finale di serie A mi aspetto un livello maggiore di quello che posso trovare nei “pischelli” della U14, e francamente, ho visto arbitri in serie minori arbitrare molto meglio (anche molto peggio, ovviamente)
        Poi, anche i commentatori sono rimasti decisamente perplessi su molte decisioni dell’arbitro, irrispettosi pure loro??
        Commentare la prestazione dell’arbitro si puo’ e si deve. Non c’e’ il dogma dell’infallibilita’, eh, non e’ che per forza doobbiamo sempre dire che e’ erfetto, altirmenit poi ci troviamo, appunto, con prestazioni del genere in una gara di un certo livello.

      • Nuvole! 28 Maggio 2018, 21:58

        Il capo mondiale degli arbitri qualche anno fa ha pubblicamente e irrispettosamente criticato un arbitro “reo” di aver fatto fare brutta figura (NON perdere, solo far fare brutta figura…) alla “sua” nazionale.
        IRB (all’epoca non c’era ancora WR) non ha avuto niente da eccepire e nessuno si é scusato.
        Evidentemente il calo del rispetto in questo sport é stato coltivato dalle piú alte cariche mondiali, per cui non ci lamentiamo se un po’ tutti si adeguano alla loro linea.

  2. Nuvole! 28 Maggio 2018, 05:04

    Complimenti al Verona e peccato che la partita non sia stata bellissima, inframmezzata da troppi cartellini gialli e rossi. Non essendoci “nulla in palio se non l’onore”, avrebbe potuto essere una partita votata allo spettacolo, ma cosí non é stato.
    Passiensa, capita.
    I tifosi del Valsu si tireranno su il morale con la squadra femminile che ha conquistato l’ingresso in finale e la U18 che ha conquistato la semifinale. Peccato che tutti questi appuntamento di fine anno fossero praticamente in contemporanea, costringendo i tifosi biancazzurri a sparpagliarsi a seguito delle varie squadre, ma credo che questo sia una coseguenza della stagione eccezionale un po’ su tutti i fronti e difficilmente i calendari ad inizio stagione possono tenere in conto che magari una sola societá potrebbe arrivare al successo quasi ovunque…
    Vittime del proprio successo….:)

Lascia un commento

item-thumbnail

Daniele Montella sceglie la Rugby Roma

Il club capitolino annuncia l'ingaggio dell'allenatore proveniente dalla Lazio

item-thumbnail

Roland De Marigny lascia Colorno e torna a “casa”

L'ex azzurro vestirà i panni del director of rugby del Rugby Parma

item-thumbnail

Le luci del Payanini Center potranno accendersi (almeno) per Sei Nazioni e Mondiali Under 20

Il TAR ha sospeso il divieto di illuminazione, ma il futuro, resta in bilico e la famiglia Payano minaccia la chiusura del centro

item-thumbnail

Giovanbattista Venditti giocherà con l’Avezzano, il suo primo club

L'abruzzese torna casa, militerà con i gialloneri di Serie B, la squadra dove ha iniziato ha giocare a rugby

item-thumbnail

Serie B: Cus Milano, Florentia, Villorba e Primavera si impongono a valanga

Le leader dei quattro gironi non sbagliano un colpo proseguendo le loro corse di testa

item-thumbnail

Serie A: Accademia Nazionale, Verona e Noceto volano in testa ai rispettivi gironi

Partite vinte di misura e duelli decisi all'ultimo respiro: tutto questo nella dodicesima giornata della serie cadetta