Top 14: lo Stade Francais è salvo, Lione strappa il pass playoff

Oyonnax, invece, dovrà affrontare il playout

ph. Action Images / Paul Childs

Nella serata di sabato si è chiusa la stagione regolare del Top 14, che ci ha lasciato in dote verdetti pesanti e decisamente sorprendenti, se parametrati sulle aspettative di inizio anno. Partendo dalle zone altissime di classifica, con Montpellier che si era accaparrato il biglietto per la semifinale da qualche tempo, l’altra compagine che eviterà l’ostico barrage dei quarti è il Racing 92, che, con la netta vittoria su Agen, ha respinto il mancato assalto di Tolosa, terzo alla fine (con lo Stade sconfitto a Clermont), e Tolone (fermato a Pau) quarto. In zona playoff spazio anche per Lione (quinto) e Castres (sesto), entrambe vittoriose (rispettivamente con Montpellier ed Oyonnax). I due, quarti, saranno dunque Tolone-Lione (18 maggio, ore 21) e Tolosa-Castres (19 maggio, ore 16.15), di scena al Mayol ed all’Ernest-Wallon.

In coda, nonostante la sconfitta sonora a La Rochelle,si salva direttamente lo Stade Francais, mentre l’Union Sportive Oyonnax sarà costretta ai playout contro la perdente della finale di PROD2, in scena oggi pomeriggio alle 15 tra Perpignan e Grenoble (diretta su Eurosport Player).

Brive – Bordeaux Begles: i padroni di casa, già aritmeticamente retrocessi, salutano il Top 14 con una vittoria casalinga ai danni di Bordeaux per 22 a 20. Un successo giunto in rimonta, visto che gli ospiti si sono trovati anche sul 20-5, col sorpasso ottenuto grazie ad una meta tecnica.

Castres – Oyonnax: la squadra occitana dilaga su Oyonnax, legittimando il posto ai playoff con un sonante 54-3 interno. Castres marca sette mete (Smith, Babillot, Taumoepeau, Battle, doppietta Mafi, Stroe) e scava il solco pesante nella ripresa, quando mette in evidenza in modo netto la differenza di cilindrata tra le due squadre in campo allo stadio Pierre-Fabre.

Clermont – Tolosa: al Parc des Sports Marcel Michelin, i padroni di casa ottengono una vittoria inutile in termini di classifica, ma che consente a Parra e compagni di salutare un ’17/’18 difficile con un bel sorriso. La precisione al piede del mediano della nazionale transalpina e le 3 segnature pesanti di Van der Merwe, Cancoriet, Fofana permettono ai campioni uscenti di sconfiggere Tolosa anche in modo netto (38-26, il finale), nonostante le  4 mete ospiti. Un KO, tutto sommato, irrilevante per Medard e compagni, che avrebbero chiuso il campionato in terza posizione anche con una vittoria più bonus.

La Rochelle  – Stade Francais: nonostante la presenza del capitano azzurro Sergio Parisse, in campo sin dal primo minuto, la squadra parigina va incontro all’ennesima sconfitta stagionale, ma si salva direttamente anche grazie al pesantissimo tonfo di Oyonnax. La Rochelle si impone 31-7 (4 mete a 1), con le firme di Tanguy, Boudehent, Retiere e Kaulashvili, chiudendo con un sorriso, pur senza playoff, una stagione che ha visto gli atlantici proporsi con credibilità anche ai massimi livelli del rugby continentale, dopo la bella cavalcata in Top 14 del 2017.

Lione – Montpellier: l’esperienza e la classe di Beauxis e Michalak, corroborate dalle mete di Arnold, Tuifua, Gill e Mignot consentono a Lione di sconfiggere la capolista Montpellier 32-24 e strappare l’ultimo preziosissimo pass per la post season del torneo transalpino.

Pau – Tolone: allo Stade du Hameau, Pau chiude in bellezza una stagione tra luci ed ombre, dominando un Tolone piuttosto spento. I padroni di casa vincono 38-26, un risultato, però, addolcito dai mediterranei solo nel finale, con un paio di mete giunte proprio nell’ultimo scorcio di match. Pau è brillante sin da subito e regala al pubblico amico una gran bella serata ovale, sublimata dalle segnature pesanti di Pesenti, Mowen, Hamadache e Butler.

Racing 92 – Agen: vittoria mai in discussione per i parigini, che asfaltano senza patemi (42-13) un Agen già salvo, guadagnandosi la semifinale diretta, contro la vincente tra Tolosa e Castres. Le mete di Avei, Carizza, Imhoff (doppietta), Maka e Fa’aso’o scaldano la U Arena e proiettano il club francese verso la finale di Champions Cup di Bilbao del prossimo sabato nel modo migliore possibile.

classifica top 14 top14

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dalla settima giornata di Top 14

Un turno poco spettacolare e con punteggi bassi, ma non senza sorprese. Torna in campo dopo otto mesi Antoine Dupont

8 ottobre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: gli highlights del sesto turno

La vittoria tiratissima del Racing 92 nel derby, il colpaccio di Castres a Tolosa e tanto altro nelle migliori immagini del sesto tueno transalpino

3 ottobre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Parole e numeri: la sesta giornata del Top 14

Il derby di Parigi al fotofinish, Clermont bastona Tolone e tutte le altre curiosità dal campionato francese

1 ottobre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il Montpellier si è assicurato Nemani Nadolo almeno fino al 2021

Il gigantesco trequarti figiano è alla sua terza stagione con il club dell'Hérault

26 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Louis Picamoles, quattro mete per rimettersi in moto

Dopo una stagione difficile e deludente, il numero otto vuole riprendersi la maglia da titolare della nazionale in vista della RWC

25 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dal top 14

Il brutto infortunio di Coville, lo stop di Clermont e tanto altro nella quinta giornata di Top 14

24 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14