Sei Nazioni Under 20: L’Italia batte anche la Scozia 45-31 e concede il bis

Gli azzurrini vincono con il punto di bonus, e si portano momentaneamente in quarta piazza

italia scozia under 20

ph. Matteo Ciambelli

Allo “Stadio della Vittoria” di Bari, di fronte ad oltre 5000 spettatori, l’Italia parte subito con il piede sull’acceleratore, e dopo soli tre minuti trova la prima meta di Batista per il 5-0. I padroni di casa insistono, e prima del quarto d’ora di gioco, Luccardi è bravo a finalizzare un drive da touche degli azzurrini, che porta al 10-0. Biondelli trasforma e gli azzurri provano a scappare (12-0). Poco dopo il ventesimo va in scena un botta e risposta di segnature pesanti: gli scozzesi accorciano con l’estremo Dewhirst, poi, però, i ragazzi di Moretti e Roselli riallungano con la meta, al largo di Forcucci, per il 17-7. Alla mezzora di gioco, Forcucci si prende la soddisfazione della doppietta personale e l’Italia incamera il bonus offensivo, portandosi sul 24-7, con la conversione, da posizione defilata, di Rizzi. Prima della pausa lunga, la nazionale del cardo manda a segno la seconda meta del match, con il centro McDowall, e all’intervallo, così, si va con il punteggio di 24-14.

Guarda le mete dell’incontro: Tutte le mete dell’Italia under 20 contro la Scozia

In avvio di ripresa Trotter marca immediatamente per gli ospiti, che, con la trasformazione di Thompson rientrano pericolosamente in partita, ma la reazione azzurra è istantanea e spettacolare. Capitan Lamaro si inventa la meta del nuovo più 10 (31-21), poi, l’Italia dilaga letteralmente nel finale con altre due segnature pesanti di Fischetti e Fusco, per il 45-24, che si trasforma nel definitivo 45-31 con la meta ospite proprio all’ultimo secondo. Una prestazione notevole per gli azzurri, guidati da un Koffi autentico trascinatore e man of the match dell’incontro.

I ragazzi di Roselli e Moretti salgono così a quota 11, scavalcando, almeno momentaneamente, il Galles (impegnato contro la Francia nel weekend) in quarta piazza. Uno sprint finale azzurro, in questo torneo, che può rappresentare un viatico estremamente positivo, in vista del mondiale di categoria, che andrà in scena, come ogni anno, a fine primavera.

Italia: 15 Michelangelo Biondelli, 14 Alessandro Forcucci, 13 Andrea De Masi, 12 Damiano Mazza, 11 Albert Einstein Batista, 10 Antonio Rizzi, 9 Nicolò Casilio, 8 Antoine Kouassi Koffi, 7 Michele Lamaro (c), 6 Davide Ruggeri, 5 Edoardo Iachizzi, 4 Niccolò Cannone, 3 Michele Mancini Parri, 2 Matteo Luccardi, 1 Danilo Fischetti
A disposizione: 16 Niccolò Taddia, 17 Guido Romano, 18 Matteo Nocera, 19 Matteo Canali, 20 Enrico Ghigo, 21 Luca Crosato, 22 Filippo Di Marco, 23 Alessandro Fusco

mete: Batista, Luccardi, Forcucci (2), Lamaro, Fischetti, Fusco

trasformazioni: Biondelli, Rizzi (3), Di Marco

punizioni:

Scozia: 15 Paddy Dewhirst, 14 Logan Trotter, 13 Fraser Strachan, 12 Stafford McDowall (c), 11 Kyle Rowe, 10 Ross Thompson, 9 Charlie Chapman, 8 Devante Onojaife, 7 Rory Darge, 6 Martin Hughes, 5 Jamie Hodgson, 4 Ewan Johnson, 3 Finlay Richardson, 2 Paul Cairncross, 1 Shaun Gunn
A disposizione: 16 Bradley Clements, 17 Nathan McBeth, 18 Murphy Walker, 19 Marshall Sykes, 20 Connor Boyle, 21 Kaleem Barreto, 22 Mark New, 23 Sam Yawayawa

mete: Dewhirst (2), McDowall, Trotter

trasformazioni: Thompson (4)

punizioni: Thompson

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia stecca alla fine, vince il Galles 34-17

Tanti errori, tanti falli e ben tre cartellini gialli puniscono gli azzurrini, che chiudono il torneo all'ottavo posto

item-thumbnail

Mondiale Under 20: Italia, per il settimo posto l’ultimo ostacolo è il Galles

Gli azzurrini sono all'ultima partita di una stagione già ricca di soddisfazioni. Dragoni già battuti a marzo nel Sei Nazioni

item-thumbnail

Mondiale Under 20: la formazione dell’Italia per la sfida al Galles

Torna Fischetti in prima linea, mentre Rizzi ritrova una maglia da titolare dopo due partite. Si gioca per il settimo posto

item-thumbnail

L’Italia Emergenti è arrivata al capolinea?

È arrivato il momento di riflettere sul serio sulla selezione azzurra e sulla sua utilità, visti (anche) gli ultimi risultati

item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Australia (in 14 quasi un’ora) spegne l’Italia 15-44

Dopo essere rimasti in superiorità numerica, gli azzurrini non riescono mai a giocare alla pari. Domenica sfida con il Galles

item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia gioca la rivincita contro l’Australia

Diverse assenze per gli azzurrini, per stanchezza o noie muscolari. Calcio d'inizio alle 16:30