Top 14: Montpellier asfalta il Racing, si rialza lo Stade Francais

Clermont passa anche a Brive e allontana definitivamente la crisi

stade francais

ph. Reuters

La ventesima giornata del massimo campionato transalpino regala grande spettacolo con il match d’alta quota tra Montpellier e Racing. Weekend estrenamente positivo, invece, per Clermont e Stade Francais, che archiviano vittorie di peso nella parte bassa della graduatoria.

Montpellier – Racing: i padroni di casa dominano lo scontro di vertice dall’inizio alla fine dell’incontro, asfaltando i parigini 41 a 3. All’Altrad Stadium Montpellier accelera sin da subito, mettendo le cose in chiaro già entro l’intervallo, al quale si va sul 13-3, sulla spinta dei sudafricani. Un impulso potente, che non si ferma nemmeno nella ripresa: basti pensare che Serfontein, Janse Van Rensburg e Pienaar mandano a segno i primi 27 punti della squadra mediterranea. Nel finale spazio anche alle mete di Nagusa e Picamoles, che fissano il punteggio sul 41-3. Una vittoria schiacciante che permette a Montpellier di allungare in vetta, andando a più 8, proprio rispetto ai capitolini.

Tolone – Agen: i ragazzi di Boudjellal stravincono in casa su Agen e si proiettano a meno uno dalla seconda piazza del Racing. 54 a 5 il finale di un match mai, neanche minimamente, in discussione. Tolone marca 9 mete (contro la sola degli ospiti) e regala un sabato di divertimento puro ai tifosi del Mayol. Degne di nota la tripletta di Ashton e la doppietta di Isa.

Tolosa – Lione: la sorpresa di giornata arriva dall’Ernest Wallon, dove Tolosa perde in casa contro Lione, dopo essere stata in vantaggio abbondantemente alla pausa lunga (14-3). Nell’ultimo quarto di gara, però, gli ospiti sono indemoniati, e grazie a Delon Armitage (doppietta per lui) piazzano il sorpasso. Il finale recita 20-27. Tolosa si prende il bonus difensivo e resta terza (appaiata a Tolone a quota 57), Lione entra in zona playoff, salendo a 55.

Pau – La Rochelle: i pirenaici infliggono la quarta sconfitta consecutiva agli ospiti, strappando, con un piazzato a tempo scaduto di Daubagna, una vittoria dal peso specifico enorme. Sul 18-15 finale (che lancia Pau in quinta piazza) pesano i 10 punti di Colin Slade.

Brive – Clermont: i Januards soffrono, confermando di non vivere un periodo straordinario, ma, grazie alla marcatura pesante di Yato al minuto 78, mettono la freccia del sorpasso su Brive, archiviando un successo (11-9 a domicilio) fondamentale per allontanare definitivamente gli spettri della zona retrocessione.

Stade Francais – Castres: anche i capitolini ottengono una vittoria vitale in ottica salvezza, sconfiggendo Castres 23-17, grazie al piede di Morne Steyn, ed alle marcature pesanti di Pyle e Vuidravuwalu. Il club parigino scavlaca così Agen, portandosi in undicesima piazza (a più 5 sulla zona retrocessione) e potendo respirare almeno per qualche giorno.

Bordeaux – Oyonnax: gli ospiti, ultimi in graduatoria, piazzano il colpaccio passando a Bordeaux 26 a 20, con il piede di Botica e le mete, in avvio di gara, di Inman e MacDonald, utili ad indirizzare il match sin da subito. La compagine alpina, così, a sei gare dal termine, pur restando ultima accorcia ancora la classifica, tornando in corsa per la salvezza a 5 lunghezze da Agen squadra che attualmente occupa l’ultima piazza utile per mantenere la categoria.

classifica top 14 top14

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Louis Picamoles, quattro mete per rimettersi in moto

Dopo una stagione difficile e deludente, il numero otto vuole riprendersi la maglia da titolare della nazionale in vista della RWC

25 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dal top 14

Il brutto infortunio di Coville, lo stop di Clermont e tanto altro nella quinta giornata di Top 14

24 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Clermont non firmerà John Hardie

L'internazionale scozzese era in prova e non è stato confermato

21 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Mathieu Bastareaud squalificato per cinque settimane

Aveva colpito deliberatamente un avversario alla testa. Una sanzione che da molti è stata giudicata non adeguata

20 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

L’invasione di campo in Stade Francais-Tolone

Uno spettatore è entrato il campo per difendere il fratello, Sekou Macalou, quando si erano accesi gli animi tra le due squadre

17 settembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Parole e numeri: il riassunto della quarta giornata di Top 14

Il ruggito del Lione, la forza del Clermont e le corse di Tolosa. Quarto spezzone di gara per Leonardo Ghiraldini

17 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14